BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Fondi pensioni 2013 battono i Tfr. Confronti migliori rendimenti

Fondi pensione migliori dei Tfr per rendimenti: gli ultimi risultati



I fondi pensione sono strumenti tecnici pensati per realizzare la previdenza complementare o pensione complementare, aggiuntiva rispetto a quella erogata dagli enti pensionistici obbligatori.

Tramite un fondo pensione il lavoratore investe volontariamente risparmi durante la vita lavorativa, allo scopo di garantire prestazioni pensionistiche aggiuntive (pensione integrativa) rispetto a quelle erogate dagli enti previdenziali obbligatori.

Negli ultimi tempi, complice la crisi e l’impossibilità di ricevere pensioni consistenti, sono sempre più gli italiani che decidono di mettere da parte qualche soldino da investire nella previdenza complementare.

Secondo quanto riportato da CorrierEconomia anche in quest’ultimo trimestre i fondi pensioni hanno battuto il Tfr per rendimenti: da gennaio a marzo, infatti, hanno reso l'1,8% contro lo 0,6% della liquidazione. Nei primi tre mesi del 2013 si è attestato all'1,8% il rendimento medio offerto dai fondi pensione chiusi, aziendali o di categoria, mentre il Tfr nello stesso periodo ha reso lo 0,6%, al netto dell'aliquota dell'11%.

La liquidazione mantenuta in azienda si rivaluta con un tasso dell'1,5%, più il 75% dell'inflazione. Vince poi la previdenza integrativa anche nel medio periodo: fra il primo gennaio 2000 e il 31 marzo scorso, infatti, tutti i tre fondi maggiori esistenti all'inizio del periodo considerato hanno battuto il 44,4% della liquidazione.

Il migliore è stato Fondenergia (energia e petrolio) con il 51,4%, seguito da Cometa (industria metalmeccanica e orafa) con il 46,7%, e Fonchim (chimica e farmaceutica) con il 45%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il