Disabili: le novità su leggi, aiuti e detrazioni 2013 richieste al nuovo Governo Letta

Cosa può fare il governo Letta per i disabili: le richieste



Fra i temi che il nuovo governo dovrà affrontare spiccano anche le questioni che riguardano il mondo dei disabili: dall'aggiornamento del Nomenclatore tariffario, al prepensionamento del caregiver familiare.

La nuova squadra dovrà ascoltare i bisogni e le richieste che arrivano dalle associazioni, dai gruppi, dalle federazioni e dalle famiglie delle persone con disabilità.

Non sono, infatti, più prorogabili, alcuni temi cruciali per la vita delle famiglie con un disabile, come quella del riconoscimento, richiesto, della figura del caregiver familiare, per alleggerire tutte le famiglie che rappresentano davvero, con la loro assistenza ai parenti disabili, la spina dorsale del welfare italiano.

Ma quello che ci si attende sono anche i Fondi necessari per la non autosufficienza, ancora in attesa di ripartizione; interventi definitivi per la promozione e il sostegno di progetti di vita indipendente; l'intervento definitivo, come accennato, sul Nomenclatore tariffario, che decide in che misura la qualità della propria vita possa essere migliorata con strumenti e ausili adeguati alle proprie esigenze. Questi sono solo alcuni dei punti davvero urgenti sui quali i disabili non possono più attendere.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il