BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Cassa Integrazione in deroga: soldi coperture confermati ma nessun decreto in Consiglio dei Ministri

Confermati fondi per Cig: servono misure urgenti



Ammonterebbero a un miliardo le risorse che si potrebbero mettere in campo per la Cassa integrazione in deroga. Le coperture, secondo quanto si apprende, dovrebbero arrivare da fondi per la formazione e la produttività.

L'intervento (inclusi 800 mln già finanziati) ammonterebbe così a 1,8 miliardi ma è probabile che non si trovi più di 1,5 miliardo. Per approvare le misure sulla Cig, l'orientamento sarebbe quello di rinviare al'approvazione dei provvedimenti all'inizio della prossima settimana allo scopo di approfondire alcuni aspetti tecnici.

Il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, ha inoltre assicurato: “Su Imu e Cig "abbiamo preso l'impegno a chiudere entro la prossima riunione del Consiglio: può essere anche domenica nell'ambito di questo ritiro spirituale che dobbiamo fare”.

Secondo Silvio Berlusconi: “Servono con urgenza i provvedimenti, dal finanziamento della cig, alla revisione dei poteri e dei metodi di Equitalia perché abbandoni le riscossioni violente e diluisca con più rate i pagamenti e non confischi né la prima casa né i terreni agricoli, né i macchinari delle piccole imprese.

E poi serve la riforma del fisco per arrivare in 5 anni ad abolire l'Irap sulle imprese, con un taglio del 2% degli 800 miliardi che è il costo all'anno della macchina dello Stato per appunto introdurre l'Irap e introdurre il quoziente familiare per le famiglie numerose”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il