Imu, esodati, Cassa Integrazione, iva bloccata a Luglio: nessuna nuova manovra finanziaria

Rinviata tassa sugli immobili, nodo esodati non immediato, Saccomanni: “No nuova manovra”



E’ stato raggiunto un accordo ma bisognerà attendere ancora per il varo da parte del Consiglio dei ministri dei decreti legge su Imu e rifinanziamento della Cig.

Secondo quanto spiegato dal ministro dell'Economia Saccomanni, “si sarebbe raggiunto un accordo per approvare il rinvio della rata dell'imposta sugli immobili da giugno a settembre (ma non per i capannoni industriali) e ridefinire la materia riguardante la tassazione sulle proprietà immobiliari entro 100 giorni dalla data di scadenza della prima rata, ma occorre ancora approfondire alcuni aspetti tecnici”.

Dopo il rinvio a settembre del pagamento dell’imposta sulla casa, per quanto riguarda la copertura dalla Cig, il decreto varrebbe un miliardo: “Prevede un rifinanziamento, l'importo lo vedremo nei prossimi giorni ma è significativo. Saranno usati fondi già stanziati nell'ambito del bilancio del ministero del Lavoro, fondi che non sono stati impegnati”.

Le coperture, secondo quanto si apprende, arriverebbero da fondi per la formazione e la produttività. L'intervento (inclusi 800 mln già finanziati) ammonterebbe così a 1,8mld ma è probabile che non si trovi più di 1,5mld.

E' stato invece rinviato il nodo esodati e il ministro dell'Economia, in merito, ha chiarito, “non c'è un problema immediato ma piuttosto nel 2014, e c'è un problema di ricognizione esatta dei fabbisogni. Per questo motivo su questo interverremo in un secondo momento”.

Inoltre, ha garantito Saccomanni, il governo vuole evitare l'aumento dell'Iva a partire dal prossimo luglio, così come una manovra, tanto da aver affermato: “Manovra? Credo di no”. Saccomanni esclude inoltre un nuovo aumento delle tasse ed anche “nel modo più assoluto un prelievo forzoso”.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il