BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: nuova circolare Inps. Si apre possibilità di rientrare tra salvaguardati dei decreti

Nuova circolare Inps per esodati: cosa prevede



Nel mondo degli esodati si aprono nuove possibilità: l’Inps, infatti, con una nuova circolare presenta la possibilità di una nuova salvaguardia per gli esodati che si sono rioccupati.

L’Istituto di previdenza nazionale infatti effettuerà il ricontrollo delle posizioni dei soggetti esclusi dalle primi due platee (65mila e 55mila) per aver ripreso l’attività lavorativa, per verificare nuovamente la possibilità di immetterli nel terzo contingente (10.130).

La terza platea di tutelati comprende i lavoratori cessati dal lavoro entro il 30 settembre 2012 e collocati in mobilità ordinaria o in deroga; e i lavoratori che hanno risolto il rapporto lavorativo entro il 30 giugno 2012 tramite accordi di natura privata o viceversa collettiva d’incentivo all’esodo siglati entro il 31 dicembre 2011.

Secondo quanto comunicato dall’Inps, i lavoratori interessati saranno tenuti a presentare apposita richiesta per poter accedere alla salvaguardia, alcuni di essi alla direzione territoriale del lavoro (dtl), mentre altri direttamente all’Inps.

In particolare, i lavoratori cessati dal rapporto di lavoro entro il 30 settembre 2012 e collocati in mobilità ordinaria o in deroga, e i lavoratori che hanno risolto il rapporto di lavoro entro il 30 giugno 2012, dovranno presentare istanza alla competente direzione territoriale del lavoro (dtl) entro e non oltre 120 giorni dalla data di pubblicazione del provvedimento.

I lavoratori, invece, che sono stati abilitati alla prosecuzione volontaria dovranno presentare la domanda all’Inps, sempre entro 120 giorni dalla data di pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il