BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Hadfield astronauta canta Space Oddity di Bowie nello spazio. Video boom online

Il video unico mai registrato in orbita: l'esibizione del comandante Hadfield



Chris Hadfield, comandante della missione Expedition 35 sulla Stazione Spaziale Internazionale, è protagonista di un video boom online in cui egli stesso canta una cover di David Bowie, il famoso pezzo Space Oddity pubblicato nel 1969.

Hadfield, appassionato di musica ha, infatti, realizzato una cover accompagnata anche da un video in cui la chitarra fluttua per l'assenza di gravità, e l'ha postato sui suoi numerosi profili 'social', da Facebook a Twitter dove ha numerosi fan. ‘In tributo al genio di David Bowie, ecco Space Oddity, registrata sulla stazione spaziale.

Un 'ultima vista del mondo’: così ha scritto Hadfield nel post. Voce e chitarra sono state registrate a bordo della Stazione spaziale.  Si tratta, dunque, di una performance da vero artista, quella di Hadfield per dire addio, o forse arrivederci, alla Stazione Spaziale Internazionale.

Prima del rientro sulla Terra, l'astronauta canadese, per 6 mesi comandante della base orbitante, ha eseguito una straordinaria interpretazione della canzone di David Bowie ‘Space Oddity’.Si tratta forse di uno dei video musicali più eccezionali realizzati, l'unico mai registrato in orbita a circa 400 Km d'altezza, arricchito dalle straordinarie immagini in alta risoluzione della Iss e della Terra vista dagli oblò della base.

Nel video si vedono anche delle bellissime immagini del nostro Pianeta prese dallo spazio. Il comandante ha leggermente modificato il testo della canzone tarandolo sulla sua situazione personale: invece di 'Major Tom' il personaggio inventato da Bowie, Hadfield cita la navetta Soyuz. Il brano dura circa cinque minuti e ha riaccende l'entusiasmo verso le esplorazioni spaziali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il