Equitalia: controlli e multe da valutare ogni singolo caso

Equitalia cambia rotta: la lettera dell’ad Mineo



L'amministratore delegato di Equitalia, Benedetto Mineo, ha inviato agli uffici periferici una lettera che riporta l’invito a mettere un freno alla troppa rigidità dei responsabili locali della stessa società, raccomandando di non infierire su chi ha problemi.

L’iniziativa è nata sull’onda delle storie di contribuenti esasperati che hanno scatenato l’attenzione dei media e che lo Stato non può ignorare. Equitalia prende infatti atto che c’è un disagio esteso, conseguenza diretta del perdurare della crisi, e per questo chiede ai propri dirigenti una valutazione attenta, un lavoro che analizzi e valuti ogni singolo caso, per capire cosa c’è dietro il mancato pagamento di un tributo.

Bisogna, dunque, “rafforzare il dialogo con i cittadini e valutare caso per caso, persona per persona. Non possiamo permetterci un comportamento non adeguatamente orientato alla sensibilità. l'amministratore delegato chiede a tutte le strutture di fare un lavoro capillare, tenendo conto, nel lavoro di contestazione dei debiti fiscali e di riscossione, delle situazioni in cui si trovano le persone”.

“In questo modo, conclude la lettera, possiamo vedere ri­conosciuto il nostro lavoro al servizio di un Paese che vogliamo più giusto, la nostra professionalità, l’imparzialità nel rispetto delle leggi e, non ultima, la nostra umanità”.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il