BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Cassa Integrazione:soldi con decreto Governo Letta non sufficienti in consiglio dei Ministri venerdì

Cig in Cdm venerdì: poche risorse per rifinanziarla



Venerdì 17 maggio approda in Consiglio dei Ministri la questione della necessità di reperire nuove risorse per rifinanziare la cassa integrazione in deroga, ormai in scadenza. Infatti, “C'è il rischio che mezzo milione di italiani possa restare senza cassa integrazione in deroga.

E in qualche regione siamo già arrivati all'esaurimento dei fondi della Cig. Non è neanche detto che in alcune regioni si arrivi fino a giugno. I numeri di oggi non sono quelli veri perchè sta moltiplicandosi la domanda di cassa integrazione in deroga.

Purtroppo i primi mesi del 2013 hanno determinato un'ulteriore accelerazione della crisi e della difficoltà”, ha detto il leader della Cgil Susanna Camusso. Per tutelare questi lavoratori, il sistema degli ammortizzatori sociali italiani (e in particolare la cig) rischia di essere insufficiente.

Il primo decreto, per la sospensione dell'Imu e il rifinanziamento della Cassa integrazione, è atteso per venerdì. Ma il vero problema da risolvere sono le risorse. Per la cig, al momento le risorse disponibili ammonterebbero 'solo' a 800milioni di euro.

C'è poi da discutere sul blocco dell'Iva al 22% che scatterà a luglio e che Confesercenti ritiene che bloccherà talmente l'economia che si tradurrà in una perdita di gettito di 300 milioni; e sul rifinanziamento dei bonus per le ristrutturazioni e per gli interventi energetici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il