BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu e cassaintegrazione al Consiglio dei Ministri di Venerdì ma provvedimenti limitati

Domani in Cdm questioni Imu e Cig: cosa si deciderà?



Imu e Cassa integrazione: l’appuntamento per la loro definizione è fissato per domani, venerdì 17, con il Consiglio dei ministri. Si discuterà dello stop all'Imu solo sull'abitazione principale mentre per quanto riguarda le imprese si approfondirà la situazione in un secondo momento.

Potrebbero essere invece in discussione anche le misure per le case rurali.  Oltre all’imposta sugli immobili verrà esaminato il rifinanziamento della cig in deroga, una misura urgente per il Paese.

“C'è, infatti, il rischio che mezzo milione di italiani possa restare senza cassa integrazione in deroga. E in qualche regione siamo già arrivati all'esaurimento dei fondi della Cig. Non è neanche detto che in alcune regioni si arrivi fino a giugno. I numeri di oggi non sono quelli veri perchè sta moltiplicandosi la domanda di cassa integrazione in deroga.

Purtroppo i primi mesi del 2013 hanno determinato un'ulteriore accelerazione della crisi e della difficoltà”, ha detto il leader della Cgil Susanna Camusso. Ma per la cig, al momento le risorse disponibili ammonterebbero 'solo' a 800milioni di euro.

Il decreto, che si configura quindi come un provvedimento d’emergenza, conterrà anche l’abrogazione degli stipendi dei ministri parlamentari. Per l’Iva (l’aumento dal 21 al 22% scatta a luglio) si deciderà a metà giugno.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il