BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Elezioni Roma sindaco 2013: sondaggi aggiornati ad oggi 21 Maggio online seppur vietati

Ancora testa a testa Marino-Alemanno: sondaggi online anche se vietati



La ‘questione sondaggi’ era nata già in occasione delle elezioni politiche di qualche mese fa: arrivati ad un certo punto della campagna elettorale i sondaggi sono stati bloccati, ma online continuavano, e continuano anche ora per le comunali di Roma, ad essere pubblicati nuovi numeri con i nomi leggermente contraffatti.

E’ ciò che accade, per esempio, sul sito http://www.notapolitica.it/2013/5/17/corsaclandestina_ippodromodispinol_campidoglio.aspx, in cui si parla di corsa alla poltrona di sindaco di Roma in termini di corsa di cavalli.

Ciò che si capisce è l’ormai conclamato testa a testa fra i principali candidati: quello di centrosinistra, Ignazio Marino, e quello di centrodestra, sindaco uscente di Roma, Gianni Alemanno.

E sono in molti a ritenere che alla fine, proprio in virtù di questo continua inseguimento, si arriverà al ballottaggio. Le elezioni per decretare chi sarà il prossimo sindaco di Roma si terranno i prossimi 26 e 27 maggio e insieme a Marino e Alemanno, gli altri candidati in corsa Alfio Marchini, candidato sindaco della lista civica Cambiamo Roma, appoggiato anche dalla lista In Rosa di Francesca Longo, e Marcello De Vito, candidato del Movimento Cinque Stelle.

Ricordiamo che alle prossime elezioni comunali, gli elettori potranno esprimere due preferenze, una per ogni genere sessuale, consentendo l’incremento della presenza delle donne anche nei Consigli comunali, senza dover ricorrere al meccanismo delle quote rosa.

E’ prevista, dunque, la possibilità di esprimere una seconda preferenza aggiuntiva e facoltativa per un candidato di sesso diverso da quello che si è indicato per primo, quindi di scegliere se inserire o meno il secondo nominativo senza pregiudicare la validità del voto. Anche se l’elettore, sbagliando, sceglie due candidati dello stesso sesso, solo la seconda preferenza sarà annullata e il voto sarà comunque valido.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il