Smartphone: come ricaricare batteria in 20-30 secondi

Ricaricare batteria cellulare in 20 secondi: l’invenzione di una 18enne



Un dispositivo per ricaricare la batteria del cellulare in 20 o al massimo 30 secondi: questa la straordinaria invenzione presentata da una studentessa californiana di 18 anni.

“Ho sviluppato un dispositivo in grado di accumulare energia, è una sorta di deposito che può contenere una grande quantità di energia in un volume molto ridotto”, ha spiegato Eesha Khare ai media statunitensi, precisando che la sua invenzione può essere utilizzata anche per le batterie delle automobili.

In sostanza, la novità consisterebbe in una batteria ad alta densità energetica, in cui si immagazzina energia elettrica. Il dispositivo è stato testato finora solo per alimentare una luce a LED e ha funzionato.

Caratterizzato da una dimensione decisamente ridotta, il nuovo dispositivo può durare fino a 10.000 cicli di carica-ricarica, dieci volte più delle batterie tradizionali.

Come spiega la Intel, l’invenzione può essere applicata anche sull’auto elettrica del futuro. Eesha Khare, ‘l’inventrice’ del nuovo sistema di ricarica, è stata riconosciuta come uno dei migliori scienziati di tutto il mondo aggiudicandosi un premio di 50 mila dollari alla International Science and Engineering Fair, 64esima edizione del concorso per scienziati in erba che la Intel Corporation organizza ogni anno su scala mondiale  e che ha visto partecipare altri 1.600 ricercatori provenienti da 70 Paesi.

Grazie al denaro vinto, in autunno la ragazza di Saratoga andrà a studiare ad Harvard, e sembra sia stata già contattata dal gigante del web, Google.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il