BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Roma Motor show 2013: le novità e gli appuntamenti

Al via la 58esima edizione del Roma Motor Show. Novità in esposizione



Sta per partire il prossimo appuntamento con il Roma Motor Show, la tradizionale esposizione motoristica che si svolge a Roma sin dal 1947, che per la sua cinquantottesima edizione partirà venerdì con la conferenza stampa inaugurale, mentre il 25-26 maggio è in programma l'esposizione allo Stadio Paolo Rosi.

Diverse saranno le iniziative in programma alla kermesse per sensibilizzare a una mobilità più responsabile, e alla sicurezza stradale. Ci saranno poi spazi dedicati ai test drive dei veicoli elettrici e ibridi e alle esibizioni con i fuoristrada.

Protagoniste sui 3000 metri quadri di esposizione saranno le auto, dalle supersportive come la Maserati GranTurismo Sport da 460 CV, alla Mini Countryman, alla Paceman, alle XF Sportbrake e  Range Rover Evoque. In scena anche Kia che espone tutta la sua gamma, a partire dall'anteprima nazionale della nuova pro_cee'd GT; Citroen che presenterà la sua DS3 cabrio, la nuova C3, la DS4 e la DS5 ibrida; Peugeot che invece presenta la 508 RX; e Renault che svelerà la nuova Zoe.

Presente, inoltre, tutta la gamma Toyota, dalla nuova Yaris alla nuova Auris, alla versione ibrida dell'Auris ; Nissan che proporrà al pubblico romano Juke e Qashqai. Anche il Gruppo Fiat sarà al Roma Motor Show con le ultime novità dei marchi Fiat Professional ed Abarth. Saranno inoltre presenti prestigiosi Club di Vetture d’Epoca, tra cui Ferrari Club Passione Rossa.

Al Roma Motor Show ci sarà anche l'area 4x4 del team Walkiria e l'area del modellismo del RC Drift, la Croce Rossa con il memorial Sergio Favi'a del Core, i corpi dello Stato, come esercito, carabinieri, guardia di finanza, polizia penitenziaria, Federazione italiana sportiva automobilismo patenti speciali e l'innovativa HDX3 della Hyper Division Mobility, il tuning del Team Bull Sound.

Per i più piccoli si conferma per il decimo anno il progetto ludico-educativo Rosso Giallo Verde, che inizia i bambini dai 3 ai 12 anni ai temi della sicurezza stradale, lasciandoli anche guidare (e divertire) su un mini percorso stradale completo di segnaletica a bordo di veicoli elettrici a 2 e 4 ruote.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il