BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Cerca







Imu: decreto Legge Governo Letta. E' già scontro dopo prima rata sospesa

Congelato pagamento prima rata Imu per prime abitazioni. La polemica sul dopo



Dopo il via libera al decreto che ha previsto il congelamento del pagamento della rata di giugno per le abitazioni principali, il governo ha annunciato una revisione complessiva dell’imposta sugli immobili entro il 31 agosto. Ma sulle novità è nuovo scontro.

Il congelamento stabilito è, infatti, preliminare alla riforma vera e propria dell’imposizione sugli immobili che dovrà essere portata a termine entro il 31 agosto e che porterà modifiche anche alla tassazione sul reddito d’impresa prevedendo forme di deducibilità dell’Imu su capannoni o fabbricati industriali.

Nella nuova disciplina sarà compreso anche il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi. Se entro il 31 agosto non sarà adotta una riforma complessiva della tassazione sulla casa si tornerà a pagare.

Ricordiamo che a giugno l’imposta dovrà essere regolarmente pagate dai proprietari di seconde abitazioni, ville, castelli, abitazioni di lusso, palazzi di interesse storico o artistico.

Esclusi dalla sospensione del pagamento della rata di giugno anche capannoni, uffici e negozi. A riaprire la polemica sull’Imu il leader del Pd Guglielmo Epifani che chiede al Pdl di riflettere: “Visto che le risorse sono scarse, mi chiedo se non convenga evitare un aumento dell’Iva e limitare la rimozione dell’Imu per le fasce medie. Berlusconi ha fatto tutta la campagna elettorale sulla restituzione dell’Imu. È stata restituita?

No, quindi il governo non ha seguito le indicazioni di Berlusconi. La sospensione dell’imposta è stata una decisione di buonsenso”.

Immediata la reazione di Fabrizio Cicchitto: “Sulla vicenda dell’Imu, Epifani è semplicemente masochista. Riteniamo infatti che l’interesse per l’eliminazione di quella tassa non vada per tessere di partito ma venga da concreti interessi e quindi egli non fa altro che darsi la zappa sui piedi”.

Secondo Maurizio Gasparri poi “Bisogna sia eliminare l’Imu che evitare l'aumento dell’Iva. Le famiglie italiane non ce la fanno più”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il