BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ilva: commissariamento dopo incontro ieri con Governo Letta. Ma problemi rimangono. Ultime notizie

Ilva verso il commissariamento? Le soluzioni del governo



Si lavora per trovare  una soluzione per l'Ilva che possa garantire la continuità produttiva e il rispetto dell'ambiente e la tutela della salute, andando avanti con l'attuazione piena delle prescrizioni previste dall'Aia (Autorizzazione integrata ambientale). Il governo sta valutando tutte le strade percorribili per il commissariamento.

Dopo una giornata di confronti a Palazzo Chigi, dalla sede del governo spiegano che è ‘questione intricatissima a cui l'esecutivo sta dedicando la massima attenzione e su cui non c'è ancora nessuna decisione’. Una soluzione potrebbe arrivare domani, il governo potrebbe optare per un decreto, perché è necessario evitare la chiusura dell'impianto di Taranto, con ripercussioni su 40 mila lavoratori nel Paese e sull'intero settore siderurgico.

Ciò che, dunque, al momento sembra più probabile è la strada del commissariamento, ma, per la prima volta, l’ombrello di intervento del governo potrebbe non coprire più soltanto lo stabilimento siderurgico di Taranto e le altre sedi del gruppo, ma ad essere commissariata potrebbe essere la società controllante, la Riva Fire, destinataria della maggior parte dei sequestri disposti dai magistrati tarantini.

E il nome che circola per prendere in mano le redini dell'impero dei Riva potrebbe essere quello di Enrico Bondi. Si attendono ora notizie dal governo entro le prossime ore per sapere quale sarà il futuro dell’impianto siderurgico.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il