BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu,aumento Iva Luglio,Riforma Lavoro Legge Fornero:Governo Letta non ha risorse per fare tutto

Novità e risorse: riuscirà il governo ad attuare le modifiche previste?



L’approvazione del congelamento per il pagamento della prima rata Imu sulle abitazioni principali e il rifinanziamento della cassa integrazione in deroga, per cui il governo ha stanziato un miliardo di euro, sono solo i primi interventi messi a punto dal nuovo governo.

Ora lo stesso governo lavora anche per scongiurare l'aumento, dal primo luglio, di un punto percentuale dell'aliquota Iva che dovrebbe salire dal 21 al 22%, cosa che secondo sindacati e associazioni, rischia di deprimere fortemente l'economia, già in grande crisi.

Secondo la Confederazione degli agricoltori, infatti, il rialzo potrebbe comportare un calo ulteriore dei consumi alimentari di 1,5 punti, mentre la Coldiretti sottolinea che nei primi mesi di quest'anno le vendite sono già scese del 3,8%.

Ma per cancellare l'aumento dell'Iva servono 4 miliardi l'anno dal 2013, più altri 2 per coprire il mancato gettito della seconda metà del 2013. Novità anche per lavoro e pensioni, per cui pensa a modifiche delle riforme attualmente in vigore: per le pensioni, si prevede un sistema di pensioni più flessibili, mentre per il mondo del lavoro, le ipotesi al vaglio parlano di correzioni ai contratti a termine, riduzione dell'intervallo temporale tra un rinnovo di contratto e un altro e novità per quanto riguarda l’apprendistato. E tutto potrebbe essere discusso a dicembre.

Il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, ha poi spiegato che il governo ha all'esame la questione dei ticket sanitari, annunciando: “Su questo abbiamo parlato con il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, stiamo lavorando per evitare l'aumento che costerebbe 2 miliardi di euro a partire dal 2014”.

E, considerando spese da sostenere e risorse necessarie, il ministro ha affermato: “Dobbiamo concentrarci sugli investimenti, piuttosto che sulla sterilizzazione dell'aumento dell'Iva, anche perché i margini di manovra si aprono soprattutto con riferimento al 2014”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il