BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Esodati: pensioni effettive per tre decreti Fornero ma UE rende più difficile nuove salvaguardie

Questione esodati e uscita procedura deficit Italia: cosa cambia



La rassicurazione è la conferma di garanzia della pensione ai 130mila esodati tutelati individuati dai tre decreti dell’ex governo Monti, ma a rischiare, secondo le stime di Cgil e Ragioneria dello Stato, sarebbero ancora circa 300mila persone.

Al momento sono ‘solo’ 62mila dei primi 65 ad aver effettivamente una tutela, ne sono rimasti esclusi 3mila e ancora molto ci sarà da fare per coprire realmente gli individuati dai tre decreti Fornero del precedente governo.

A comunicare i numeri effettivi è stato l'Inps secondo cui dei 65mila salvaguardati del giugno scorso i salvaguardati reali sono solo 62mila.

Per cercare di risolvere la questione esodati, il piano del nuovo governo fa riferimento a “forme circoscritte di gradualizzazione del pensionamento, come l’accesso con 3-4 anni di anticipo e con una penalizzazione proporzionale” , in modo da adottare un sistema di incentivi e disincentivi simile a quello in vigore per le attuali pensioni anticipate.

Con questo meccanismo che regola le pensioni anticipate, potrebbe essere salvaguardata anche la platea dei lavoratori esodati, permettendo loro di mettersi a riposo con regole meno rigide.

Altra ipotesi allo studio quello di pensioni flessibili che possano permettere di andare in pensione a 62 anni e 35 anni contributivi, pur se con penalizzazioni. Con la chiusura della procedura di deficit nei confronti dell’Italia da parte dell’Ue, ci saranno, però possibilità ridotte per maggiori coperture per gli esodati.

Nei giorni scorsi, si era paventata l’ipotesi di un intervento corposo sulla riforma delle pensioni, favorito proprio dalle buone notizie in arrivo dal fronte comunitario, ma, in realtà, i margini di modifica che il governo potrà sfruttare saranno molto più ristretti di quanto sperato.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il