BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ristrutturazione casa bonus 50% e 65% energetico inclusi mobili e cucine approvato. E' ufficiale

Ok dal Cdm alla proroga bonus ristrutturazioni: le novità ufficiali



Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera alla proroga dei bonus fiscali per le ristrutturazioni e il risparmio energetico. L'ecobonus approvato dal Consiglio dei ministri è pari al 65%. Ciò significa che l'aliquota dell'ecobonus sarà detraibile al 65% all'attuale 55%.

Inizialmente la bozza indicava una quota del 75%, ma la proposta non è stata accolta dal ministro dell'Economia, che ha chiesto l'abbassamento al 65%. Il decreto legge prevede che il bonus per l'efficienza energetica venga prorogato dalla fine di giugno al 31 dicembre 2013.

Confermato anche il bonus del 50% antiterremoto. Inoltre, la percentuale degli sgravi sulle ristrutturazioni dovrebbe essere confermata al 50%. Questa agevolazione viene estesa a mobili fissi, cucine e armadi a muro e ampliata al capitolo degli interventi antisismici nelle regioni terremotate. Per i condomini la proroga è di un anno.

Via libera dell'esecutivo anche al ddl sull'abolizione del finanziamento pubblico dei partiti. Il provvedimento prevede un sistema di finanziamento che prevede erogazioni volontarie con detrazioni del 52% per gli importi fra i 50 e i 5.000 euro e del 26% per tutti gli altri fino a un massimo di 20mila.

I partiti che non adotteranno uno statuto, con criteri di trasparenza e democraticità, non potranno essere ammessi a benefici quali le detrazioni per le erogazioni volontarie, la destinazione volontaria del 2 per mille e la concessione gratuita di spazi e servizi.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il