BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Conto termico: iscrizioni registro e domande per incentivi 2013. Le regole e scadenze

Al via domande iscrizioni al Conto Termico: modalità e come fare



Al via la possibilità di presentare la domanda di iscrizione ai registri del conto termico, procedura necessaria per gli interventi di sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con sistemi dotati di pompa di calore o di generatori di calore alimentati a biomasse, con potenza termica nominale complessiva superiore a 500 kW e fino a 1 MW.

Questi interventi sono i primi a beneficiare dell'incentivo di 900 milioni di euro, di cui 700 per i privati, messi a disposizione dal Conto Termico. In particolare, per gli interventi che necessitano l'iscrizione nei registri, sono stanziati per quest'anno 7 milioni di euro per le amministrazioni pubbliche e a 23 milioni di euro per gli interventi realizzati dai privati.

Gli interventi per cui ottenere il contributo riguardano opere per incrementare l'efficienza energetica di edifici esistenti, come l'isolamento e la schermatura solare, la sostituzione di infissi o di vecchi impianti per la climatizzazione invernale con generatori a condensazione da parte della pubblica amministrazione; e piccoli interventi di sostituzione di impianti obsoleti, sia per il riscaldamento, sia per la produzione di acqua calda sanitaria, con nuovi apparati alimentati da fonti rinnovabili o tramite sistemi ad alta efficienza da parte dei privati.

Le domande dovranno essere trasmesse sul Portaltermico, applicazione disponibile sul portale del Gse (applicazioni.gse.it), per via telematica e saranno aperte fino alle 21 del primo agosto 2013.

La graduatoria sarà redatta applicando, in ordine gerarchico, tre criteri di priorità: minor potenza degli impianti; anteriorità del titolo autorizzativo/abilitativo; precedenza della data della richiesta di iscrizione al Registro. Terminate le iscrizioni, entro 60 giorni il Gse pubblicherà le graduatorie sul sito www.gse.it.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il