BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Bonus ristrutturazioni casa: come funzionano 55-65% Decreto Letta. Anche per i mobili

Prorogato eco bonus lavori di ristrutturazione valido anche per i mobili. Come ottenerlo



E' stata prorogata al 31 dicembre 2013 la scadenza entro la quale poter beneficiare della detrazione 50% per le ristrutturazioni edilizie, bonus esteso anche alle agevolazioni fiscali anche per l’acquisto di arredi, principalmente per quelli fissi.

In generale, la detrazione 50% per le ristrutturazioni edilizie rimarrà dunque valida fino al termine dell’anno in corso e stabilisce un limite massimo di spesa detraibile di 96.000 euro, suddivisi in 10 rate di pari importo annuali.

Il nuovo bonus mobili beneficerà della detrazione al 50% valida sulle spese di ristrutturazione si estende anche alle ulteriori spese documentate di mobili finalizzato all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione. 

Il decreto approvato specifica che il mobilio acquistato deve essere impiegato per l’arredo dell’unità immobiliare oggetto di ristrutturazione, per cui ne deriva che se non sussiste un lavoro di ristrutturazione di un appartamento non si può ottenere il bonus mobili.

Per l’acquisto di mobili il tetto massimo di spesa è di 10.000 euro di cui è detraibile il 50% in dieci anni, e possono beneficiare del provvedimento tutti coloro che hanno avviato una ristrutturazione a partire dal mese di luglio 2012. Per ottenere il bonus, per le spese effettuate, i pagamenti devono essere tracciabili, tramite bonifici bancari e postali.

I bonus previsti per le ristrutturazioni edilizie saranno accompagnati anche da bonus su una serie di lavori su parti accessorie, come la costruzione di un garage, l’installazione di impianti di domotica o di strutture atte a rimuovere le barriere architettoniche, le bonifiche degli edifici da sostanze dannose come l’amianto e l’adozione di sistemi antisismici.

La normativa comprende anche lavori per gli impianti di sicurezza e quelli idonei per abbattere l’inquinamento acustico.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il