BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Calciomercato: Juventus, Milan, Inter. Trattative in corso, novità e ultimi aggiornamenti

Date ufficiali calciomercato estivo 2013: le trattative



Prenderanno il via tra qualche giorno le trattative del calciomercato estivo 2013. Si inizierà con le comproprietà, le opzioni si risolveranno tra il 17 e il 19 giugno, le contro-opzioni dal 20 al 22.

In seguito al Consiglio Federale della FIGC del giorno 4 maggio le date del calciomercato estivo 2013, rispetto agli anni precedenti, hanno subito piccole variazioni, per cui entro il 20 giugno bisognerà trovare un accordo altrimenti il calciatore potrebbe diventare per intero del club che abbia avanzato l’offerta più alta.

Il primo luglio partiranno le trattative ufficiali e ci sono già alcuni acquisti che attendono quella data per essere ufficializzati, con la possibilità di depositare in Lega Calcio i contratti conclusi. La sessione di calciomercato si concluderà invece con 2 giorni di ritardo rispetto agli anni scorsi: è stato infatti abolito il termine delle 19 del 31 agosto e il mercato quest’anno andrà avanti fino al 2 settembre 2013, in modo da favorire club che potrebbero subire conseguenze per calcio-scommesse o altro, come accaduto la scorsa stagione per Lecce e Vicenza.

Per quanto riguarda Milano, Juve ed Inter, per la squadra rosso nera, confermata la presenza in panchina di Allegri, da Galliani e Berlusconi , il Milan si muoverà per rinforzare soprattutto difesa e centrocampo dove potrebbero esserci diversi cambiamenti.

In attacco, invece, potrebbero arrivare un paio di giocatori per sostituire Robinho e Bojan, oltre all'infortunato Pazzini, ma al momento non sono trapelati nomi di giocatori ‘importanti’. Tra le possibili novità, il Milan sta pensando a Dejan Lovren, difensore centrale di 23 anni di proprietà del Lione.

Il giocatore piace molto anche a Roma e Chelsea, ma nelle ultime ore il Milan si è inserito prepotentemente nelle trattative per il difensore che di solito gioca da centrale, ma capace anche di giocare come terzino destro. Il contratto del giocatore scade a giugno del 2016 e di fronte ad una buona offerta Lovren potrebbe cambiare maglia.

Sempre per la difesa, Allegri ad Astori, centrale mancino del Cagliari. Sul giocatore c'è il forte interesse del Napoli che, dopo l'ok di Rafa Benitez, sembra essere tornato in pole sul giocatore. In casa Juventus, invece, tra i possibili acquisti spicca  l'ipotesi Chadli: secondo quanto riportato da ‘Il Corriere dello Sport’ sarebbero in prima fila per il giocatore del Twente, anche da Ajax, Liverpool e Shakhtar Dontesk.

Juve interessata anche a Manolo Gabbiadini: secondo 'La Gazzetta dello Sport’, l'attaccante seguito da molte squadre, potrebbe però giocare ancora a Bergamo se i bianconeri decideranno di non tenerlo in rosa. Ma la Juve sarebbe anche pronta a portare in bianconero Angelo Ogbonna, per cui si vuole chiudere entro la fine della settimana. Del resto, con Ogbonna sembra tutto già stabilito: al difensore 1,8 milioni a stagione più bonus fino al 2017.

Tante le novità che si prospettano anche in casa Inter, dove continuano a fioccare nomi di eventuali rinforzi per il calciomercato estivo di luglio 2013. A centrocampo si torna a parlare di Paulinho, centrale della mediana del Corinthians.

L'Inter aveva già mostrato interesse, sia durante lo scorso calciomercato estivo, sia nell'ultimo mercato invernale di gennaio 2013 ed ora il giocatore è tornato nel mirino dell'Inter.

Paulinho ha mandato di recente segnali positivi al club dopo le chiusure delle volte scorse: il centrocampista brasiliano ha, infatti, comunicato alla dirigenza del Corinthians di voler giocare in Europa il prossimo anno.

Il problema resta la clausola rescissoria: il club sudamericano campione del mondo in carica vuole tutti i 20 milioni di euro della clausola, cifra più alta rispetto ai 15 chiesti durante i precedenti sondaggi dell'Inter. Sul giocatore è forte anche l'interesse del Paris Saint Germain, ma sembra che Paulinho preferisca l'Inter. Intanto si pensa anche ad altri nomi, come Juan Camilo Zuniga, Alberto Gilardino, tornato in Nazionale, e Mathieu Flamini.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il