BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Maturità 2013: bonus punteggio sarà cancellato. Impossibile in una scuola su cinque. Il calcolo

Bonus maturità: crea disparità. Chiesta cancellazione



Dopo le polemiche suscitate dal cosiddetto bonus maturità. Si tratta di un meccanismo di punteggio che dovrebbe  permettere di aggiungere da 4 a 10 punti ottenuti con un voto di maturità di almeno 80 centesimi a quelli dei test di ammissione per l'accesso alle facoltà a numero chiuso.

Il problema è che il meccanismo di calcolo creerebbe evidenti disparità tra scuola e scuola.

Per questo motivo molti hanno chiesto di congelare il provvedimento in merito, a partire dall’associazione Rettori, e il ministro dell’Istruzione, Maria Chiara Carrozza, già intervenuta sulla questione, ha ammesso che la normativa in materia ha bisogno di essere semplificata e ha detto “Sto ricevendo tantissimi appelli e lettere di giovani su questo tema, la cui normativa deve essere semplificata, altrimenti ci esponiamo a discussioni”, per questo motivo sembra avviata addirittura  verso una cancellazione di questo punteggio.

In una scuola su cinque, comunque, i maturandi non potranno ottenere il massimo punteggio bonus, anche se si diplomeranno con 100, in base a quanto emerge da un'analisi effettuata da Skuola.net sui dati relativi alle 6.572 scuole per cui è disponibile la tabella di conversione tra il voto di maturità e il bonus per i test di ingresso ai corsi di laurea ad accesso programmato.

Il decreto Profumo parla chiaro: 10 punti di bonus solo se il voto di maturità è superiore all'80 e se corrisponde o supera il 95mo percentile. Ma, se a intervalli percentili diversi corrisponde lo stesso voto di maturità, al candidato viene attribuito il punteggio medio dei rispettivi intervalli percentili, il che significa che se il voto corrispondente al 90mo e al 95mo percentile coincidono, il candidato può aspirare al massimo a 9 punti.

E se in alcuni istituti il voto corrispondente al 95 percentile è minore o uguale a 80, che basta per conseguire 10 punti bonus, ci sono anche scuole in cui gli studenti lo scorso anno sono stati particolarmente bravi, per cui solo chi conseguirà il 100 con lode potrà ottenere i 10 punti bonus.

Queste diversità dimostrano, dunque, l'impossibilità matematica per una consistente fetta di studenti di poter aspirare al massimo punteggio del cosiddetto bonus maturità, secondo Daniele Grassucci, Responsabile delle Relazioni Esterne del Portale Skuola.net.

 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il