BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Iva: aumento a Luglio solo per alcuni beni o slittamento a dicembre. Ipotesi Governo Letta

Aumento Iva slitta a luglio? Le possibilità al vaglio



Alzare l'Iva a luglio solo per alcuni beni, evitando vada a toccare i beni primari di largo consumo, o farla slittare a dicembre. Su quest'ultima ipotesi è intervenuto lo stesso il ministro per le Infrastrutture, Maurizio Lupi, che ha ritenuto plausibile uno slittamento dell’aumento dell’Iva a dicembre e ha chiarito: “Il lavoro che stiamo cercando di fare è quello di non aumentare l'Iva, quindi è plausibile.

Questo è un governo che si misura sui fatti. Speriamo di dare un segnale immediatamente positivo. Abbiamo dato due obiettivi: il primo era quello di eliminare l'Imu sulla prima casa, e ci siamo dati tempo al 30 agosto. Il secondo era quello di evitare l'aumento dell'Iva. La priorità di questo governo è ridare slancio alla crescita, e quindi speriamo che questo aumento dell'Iva non sia fatto e possa essere dato un segnale urgentemente forte”.

Sono diverse, comunque, le ipotesi sui possibili cambiamenti riguardanti l'Iva, pensati al fine di scongiurare l’aumento di un punto percentuale a luglio. Quattro in particolare: primo, lasciarla salire, come previsto. il primo luglio dal 21 al 22%, cosa che, come annunciato, il governo vorrebbe evitare; secondo, farla salire solo della metà; terzo, sterilizzarla fino ad ottobre; o, quarto, fino a gennaio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il