BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Prima Prova maturità 2013: autori e titoli tracce di italiano possibili

Autori del Novecento, crisi economica, il nuovo Papa: le tracce possibili d’esame



Sarà comune a tutti gli indirizzi scolastici e si terrà mercoledì 19 giugno, dando il via agli esami di Maturità 2013: è la prima prova scritta di italiano che permette ad ogni studente di affrontare un argomento storico, letterario, di scienza o di attualità secondo modalità specifiche e che più magari si adattano all’elaborazione dell’argomento in base alle attitudini del candidato stesso.

La prima prova dell'esame di maturità, infatti, prevede diverse modalità di svolgimento dall’analisi del testo letterario o non letterario; al saggio breve o articolo di giornale; ad un tema storico su un argomento del programma svolto nell'ultimo anno di corso; o di un tema di attualità.

La prima prova mira ad accertare la padronanza della lingua italiana, le capacità espressive, logico linguistiche e critiche dello studente. A pochi giorni, dunque, dall’inizio degli esami, impazza sul web il consueto toto traccia che quest’anno indica in alcuni grandi autori del Novecento come Saba, Ungaretti. Svevo e Pirandello i possibili favoriti per il tema letterario.

Molte indiscrezioni vorrebbero anche D’Annunzio, Montale, Quasimodo e Pascoli. Ma c’è anche chi parla della possibilità di incontrare Boccaccio nelle traccia letteraria considerando che ricorrono i 700 anni dalla nascita.

Vari i temi possibili legati all’attualità, poi, dal ventennale delle stragi mafiose di Palermo, all’elezione del nuovo Papa Francesco, alle catastrofi naturali, ai viaggi nello spazio, senza dimenticare gli argomenti che possono essere legati alla crisi economica che il nostro Paese sta vivendo, tra crescita della povertà e disoccupazione.
 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il