BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Iva: nessun blocco aumento a Luglio Governo Letta. Non ci sono le risorse

Iva aumenterà da luglio: non ci sono soldi per evitarlo



Dietrofront del governo su Iva e Imu: “Non ci sono i soldi”. Il ministro dell'Economia, Fabrizio Saccomanni, ha infatti frenato: “L’eliminazione completa dell'Imu costa 4 miliardi e altrettanto il blocco di un punto dell'Iva, cifre che fanno ipotizzare interventi compensativi di estrema severità che al momento non sono rinvenibili”.

Sull'Iva, il ministro ha sottolineato che sull'Iva il governo ha allo studio “tutto il ventaglio delle soluzioni: dallo stop dell'aumento, che costa 4 miliardi l'anno, ad un rinvio di qualche mese in attesa di un miglioramento dei conti pubblici”.

Parlando dell'Iva, Saccomanni ha detto che il governo “è naturalmente consapevole degli effetti negativi dell'aumento, anche se il reperimento di coperture alternative è non meno gravoso”.

Saccomanni quindi ricordato che “L'eliminazione di un punto di aumento costa 2 miliardi di euro nel 2013, e 4 miliardi per ciascuno degli anni successivi e che all'esame ci sarebbe  anche la riduzione di tre mesi o il rinvio per un periodo di tempo che consenta di guardare con più chiarezza all' evoluzione economica, che potrebbe mostrare qualche segnale di miglioramento”.

Ma il ministro dello Sviluppo Flavio Zanonato ha confermato che “tra 16 giorni avremo l'Iva maggiorata di un punto dal 21 al 22%. In questo momento soldi per evitare l'aumento dell'Iva nel bilancio dello stato non ce ne sono”.   

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il