BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Unico 2013 proroga confermata e pubblicata

Proroga 8 luglio solo per coloro che sono soggetti agli studi di settore



La proroga c'è: è stato infatti confermato ufficialmente all'8 luglio 2013 il termine entro il quale è possibile effettuare, senza maggiorazione, i versamenti che risultano dai modelli di dichiarazione Unico e Irap.

Secondo quanto comunicato dal Ministero dell'economia e delle finanze, la proroga riguarda tutti i contribuenti, sia persone fisiche che non, soggetti agli studi di settore, indipendentemente dall'esistenza di cause di esclusione o di inapplicabilità, o di dichiarazioni di ricavi o compensi non superiori al limite stabilito dalla legge.

La proroga varrà anche a coloro che partecipano a società, associazioni e imprese, e ai contribuenti che adottano il regime fiscale di vantaggio per l'imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità.

Per queste categorie, i versamenti di tutte le imposte, Irpef e Ires, cedolare secca sugli affitti, imposta sul valore degli immobili situati all'estero (Ivie) e quella sul valore delle attività finanziarie detenute all'estero, potranno essere effettuati entro l'8 luglio 2013 senza alcuna maggiorazione, o dal 9 luglio al 20 agosto, usufruendo della proroga estiva prevista per i versamenti che cadono dall'1 al 20 agosto, con una maggiorazione dello 0,40%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il