BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Prima prova maturità 2013: tracce e argomenti italiano possibili

Temi e autori possibili prima prova di italiano: come svolgerla



Autori del Novecento, temi di attualità, fra scienza, crisi economica, ruolo di Internet e social network nella comunicazione e nel mondo dell’informazione, e ancora l’elezione del nuovo Papa Francesco, il nucleare, il ventennale delle stragi mafiose di Palermo, i cambiamenti climatici e Luca Parmitano primo astronauta che passeggerà nello spazio. . Importanti anche altri anniversari come i 50 anni dal disastro del Vajont, 10 anni dalla strage di Nassiryia.

C’è anche chi ipotizza un percorso dell’integrazione europea o varie tematiche legate alla condizione femminile e al femminicidi.

Sono questi solo alcuni degli spunti che potranno essere traccia d’esame per la prima prova di italiano della Maturità 2013 che si svolgerà mercoledì 19 giugno e sarà comune per tutti gli indirizzi scolastici, contrariamente allo svolgimento della seconda prova, che si terrà il giorno successivo, e che sarà specifica per ogni indirizzo scolastico.

La prova scritta di italiano prevede diverse modalità di svolgimento dall’analisi del testo letterario; al saggio breve, all’articolo di giornale; allo svolgimento di un tema storico su un argomento del programma svolto nell'ultimo anno di corso, o di un tema di attualità.

Tra i grandi autori del Novecento più gettonati in rete, ci sono Svevo e Pirandello insieme a Saba, Ungaretti, Montale, Quasimodo e c’è Pascoli. In rete spunta anche l’ipotesi Boccaccio nelle traccia letteraria considerando che ricorrono i 700 anni dalla nascita. Non resta, dunque, che attendere il 19 giungo e l’apertura del plico telematico.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il