BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu 2013 prima casa e blocco aumento iva luglio: Pdl pronto a tutto per Decreti Governo Letta

Pdl fermo su Iva e Imu: gli obiettivi



Abolizione dell’Imu sulla prima casa per sempre, stop all’aumento dell’Iva entro la fine di giugno e sgravi fiscali, quindi zero tasse per i neo assunti: il Pdl resto fermo sulle sue posizioni nei confronti del governo Letta ma, a quanti temono che possibili modifiche a queste misure possano provocare una rottura nel governo, il premier ribadisce “Nessuno sconto sui provvedimenti targati Pdl, come Imu e Iva. E nessuno sconto sulla questione dell’ineleggibilità”.

Il Pdl mira ad alleviare i costi di famiglie e imprese, e il govern si pone sulla stessa linea, partendo dal voler tagliare le bollette elettriche a cittadini e aziende di oltre 500 milioni di euro l'anno, riducendo oneri impropri e rendite, a un nuovo credito agevolato per le Pmi.

La Cassa depositi e prestiti metterà, infatti, a disposizione 5 miliardi di credito agevolato, ad un tasso dimezzato rispetto a quello di mercato, per le imprese che innoveranno il processo produttivo acquistando nuovi macchinari, fino a 2 milioni di euro.

Sull'Iva tanto discussa, Renato Brunetta assicura che “le risorse si troveranno. L'Iva non aumenterà, così come sarà eliminata l'Imu per la prima casa. Siamo sicuri che Letta manterrà gli impegni e che dirà una parola di chiarezza”. Il capogruppo Pdl alla Camera esclude, inoltre, una manovra correttiva: “I ministri tecnici servono a questo: a risolvere i problemi”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il