BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Obbligazioni, Btp, bond e titoli di Stato: dove investire dopo parole di Fed e Bernanke

Quali i migliori investimenti dopo parole presidente Fed



Wall Street crolla dopo le dichiarazioni del presidente della Fed americana, Ben Bernanke, che ha annunciato di dollari al mese, ridimensionando il suo piano di acquisto di bond.  Bernanke ha, infatti, annunciato di voler dare un taglio alla liquidità immessa sui mercati, per 85 miliardi di dollari al mese, ridimensionando il suo piano di acquisto di bond.

A risentire di questo nuovo annuncio, non solo i listini americani. Dopo le parole di Bernanke, infatti, nel Vecchio Continente la borsa di Londra perde il 2,98%, Parigi il 3,7% Francoforte il 3,3% e Madrid il 3,41%.

E secondo Corriereconomia, anche i Btp e i Bonos spagnoli hanno subito in modo violento la reazione offesa dei mercati all'avvertimento della Federal Reserve. La differenza di rendimento tra Btp e Bund decennali si è aperta fino a sfiorare i 290 punti e il rendimento è tornato sopra il 4,50%, superando di oltre trenta centesimi il livello medio dei giorni scorsi.

In questo contesto ormai particolare, per chi volesse investire, sarebbe meglio tenersi alla larga dal mercato obbligazionario, ma, parlando in generale di obbligazioni (e quindi non solo di Btp), gli esperti si aspettano per il prossimo anno rendimenti che non potranno superare il 2-3%. Per quanto riguarda i Btp, nello specifico, i nostri titoli hanno da tempo un rendimento elevato perchè il rischio Paese legato alla crisi del debito aleggia sempre.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il