BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Movimento 5 Stelle Grillo: Italia in crisi. Nuova manovra da 20 miliardi. E non lo dice soltanto lui

E’ allarme sulla condizione economica dell’Italia: la situazione



“Dopo l'estate, all'Italia servirà una nuova manovra da 20 miliardi”: questo l'allarme lanciato dal leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo.

Secondo l'ex comico genovese: “L'Italia è inerte. Aspettando Godot, l'Italia avrà come unico risultato l'aumento del costo del suo salvataggio che sarà fatto interamente sulla pelle dei cittadini. Come? È quello che stanno decidendo. Se con una mega patrimoniale, con un'ulteriore austerity o mettendo le mani sui depositi bancari”.

Ma non è solo Grillo a lanciare l'allarme sulla condizione di criticità dell'Italia. Secondo quanto emerge da un rapporto di Mediobanca securities ‘L'Italia ha sei mesi di tempo per evitare di dovere bussare alla porta dell'Europa e chiedere un piano di salvataggio’.

Per riprendere la strada della crescita e colmare il buco da oltre 2000 miliardi di debito pubblico, secondo l'analista Antonio Guglielmi, il bisognerà reperire fino a 75 miliardi senza danneggiare i consumi, e considerando un innalzamento delle aliquote sulle rendite finanziarie, con esclusione dei titoli di Stato; un prelievo una tantum al 10% più ricco della popolazione , cioè coloro titolari di un patrimonio superiore a 1,3 milioni di euro, da cui si potrebbe ottenere fino a 43 miliardi di euro; altri 20 miliardi potrebbero essere recuperati dai capitali nascosti in svizzera; e due miliardi da un condono edilizio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il