BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Assicurazioni Auto 2013 sempre più alte. Aumento tariffe continua. Indagine Ue in arrivo

In Italia le tariffe Rc auto più alte: possibile indagine Ue. La situazione



L'Italia è il Paese Ue dove si registrano le più alte tariffe di Rc auto: da un'indagine dell'Ivass, tra aprile 2012 e aprile di quest'anno, emerge infatti che i costi delle assicurazioni offerti alle automobiliste sono saliti anche a due cifre, con picchi del 12% per le appena patentate.

L'aumento più elevato è stato pari al 12% per una diciottenne di sesso femminile, ma il premio medio per il corrispondente profilo maschile è invece diminuito del 6,4%, e continua, inoltre, ad aumentare il divario Nord-Sud.

Per esempio, un cinquantacinquenne maschio alla guida di un'auto di piccola cilindrata a Napoli, pur se in classe bonus malus di massimo sconto, paga infatti una tariffa media di 1.221 euro, in aumento del 6% rispetto allo scorso anno, contro tariffe inferiori ai 350 che lo stesso assicurato pagherebbe a Bolzano o Aosta.

Proprio questi dati che riportano aumenti  esagerati potrebbero portare Commissione europea ad aprire un'indagine che si aggiungerebbe all'istruttoria già avviata dall'Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato su possibili ostacoli al plurimandato.

In questo caso le compagnie sotto indagine da parte dell'AGCM sono otto in rappresentanza in Italia dell'80% del mercato, in termini di raccolta premi, nei rami danni includendo anche l'Rc auto.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il