Consiglio dei Ministri: novità e misure ufficiali. Riforma lavoro, iva slittamento e carceri

Aumento Iva slittato ad ottobre e nuovo pacchetto lavoro: il CdM approva nuova misure



Un miliardo e mezzo di euro per le imprese che assumeranno e un piano assunzioni che dovrà riguardare circa 200mila persone: è stato, infatti, approvato il pacchetto di misure a sostegno dell’occupazione, soprattutto giovanile portato in Consiglio dei Ministri di oggi, da poco terminato.

Rinviato, inoltre, ad ottobre l’aumento dell’aliquota Iva dal 21 al 22% al prossimo ottobre e approvato il decreto Carceri per risolvere il problema del sovraffollamento. Soddisfatto dei risultati il premier Enrico Letta, che ha detto che punto chiave del pacchetto è proprio quello dell’uno, 5 miliardi di euro che “ha come priorità i giovani e loro inclusione sociale”.

Corposo il nuovo piano lavoro proposto, che interesserà soprattutto il Centro-Sud, ma in generale tutte le regioni di Italia. Il provvedimento sul lavoro prevede un incentivo fino a un massimo di 650 euro mensili per ogni lavoratore assunto a tempo indeterminato.

L'incentivo è istituito in via sperimentale, è destinato ai giovani di età compresa fra i 18 e i 29 anni e ha un valore complessivo di 800 milioni di euro. Per usufruire degli incentivi, i giovani devono essere privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi; non avere un diploma di scuola media superiore o professionale, vivere soli con una o più persone a carico.

L'incentivo sarà corrisposto per un periodo di 12 mesi ed entro i limiti di 650 euro mensili per lavoratore nel caso di trasformazione a tempo indeterminato.

Ma il testo prevede anche agevolazioni per i soggetti con più di 50 anni di età, disoccupati da oltre dodici mesi. In via sperimentale, infatti, per gli anni 2013, 2014 e 2015 è stato istituito un fondo da 2 milioni di euro annui per consentire alle amministrazioni dello Stato, ‘di corrispondere, come si legge nel testo, le indennità per la partecipazione ai tirocini formativi’.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il