BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Vertice Ue: accordo su bilancio. Sblocco fondi per lavoro e giovani

Raggiunto accordo su lavoro al vertice europeo: cosa prevede



Otto miliardi di euro per il rilancio del lavoro giovanile: è stato trovato un accordo al termine del vertice europeo tenutosi ieri. L’accordo raggiunto prevede l'anticipo al 2014-2015 dei sei miliardi destinati ai giovani, che potranno diventare almeno otto dal 2015 in poi.

C'è poi il piano di sostegno alle imprese. Soddisfatta del risultato la Cancelliera tedesca Angela Merkel: “Siamo d'accordo tutti sul bilancio pluriennale 2014-2020 e ora possiamo dire ai cittadini europei che possiamo pianificare tutti gli interventi finanziari europei. L'intesa non era tanto scontata”.

Il premier inglese David Cameron si era infatti fortemente opposto. Soddisfatto anche il premier Enrico Letta, “sia per la parte sulla lotta alla disoccupazione giovanile che quella sul bilancio”.

Il vertice sull'occupazione porta quindi a casa i risultati previsti: l'anticipo al 2014-2015 dei sei miliardi destinati alla 'garanzia dei giovani', che grazie alla flessibilità prevista dall'accordo tra Parlamento e Consiglio sul bilancio, diventeranno otto dal 2015 in poi.

Ma non solo: risultato del vertice è anche il piano di sostegno alle imprese e in questo caso “la Bei giocherà un ruolo fondamentale nel finanziamento di progetti che altrimenti resterebbero senza credito”, ha detto il presidente della Commissione Ue, José Barroso.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il