Mutui e prestiti-finanziamenti aziende: sospensione e prolungamento 2013-2014. Nuove regole Abi

Nuovo accordo Abi e associazioni italiane a favore delle imprese: cosa prevede



Abi, Alleanza Cooperative Italiane (che riunisce Agci, Confcooperative, Legacoop), Cia, Claai, Coldiretti, Confagricoltura, Confapi, Confedilizia, Confetra, Confindustria, Rete Imprese Italia hanno firmato un nuovo accordo per favorire la sospensione dei mutui per le imprese.

L'intervento prevede operazioni di sospensione dei finanziamenti per 12 mesi della quota capitale delle rate di mutuo e per 12 o 6 mesi della quota capitale prevista nei canoni di leasing immobiliare e mobiliare; allungamento dei finanziamenti, di spostamento in avanti delle scadenze del credito a breve e di allungamento (per un massimo di 120 giorni) delle scadenze del credito agrario di conduzione; e operazioni per promuovere la ripresa e lo sviluppo delle attività, per le imprese che avviano processi di rafforzamento patrimoniale.

In questo caso le banche potranno valutare la concessione di finanziamenti proporzionali all'aumento dei mezzi propri realizzati dall'impresa.

 Il presidente dell'Abi, Antonio Patuelli, ha spiegato che “La firma dell'accordo è la conferma del forte impegno che le banche in Italia stanno facendo per essere sempre piu' vicine alle imprese nello sforzo di uscire dalla crisi”.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Chiara Compagnucci pubblicato il