BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Spesometro: proroga ufficiale al 12 Novembre 2013 per la presentazione

Prorogato a novembre termine presentazione spesometro: i motivi



Slitta al prossimo 12 novembre la presentazione ufficiale del nuovo spesometro. A comunicare la novità il direttore dell'Agenzia delle Entrate, Attilio Befera.

Scade, dunque, in autunno il termine ultimo per la comunicazione da parte degli operatori finanziari dei dati delle operazioni rilevanti ai fini Iva, di importo non inferiore a 3.600 euro, relative al periodo compreso tra 6 luglio e il 31 dicembre 2011, in cui l'acquirente è un consumatore finale che ha pagato con carta di credito, di debito o prepagata.

La proroga è stata decisa per l'esigenza di mettere a punto gli accorgimenti tecnici necessari, in linea con le principali associazioni di categoria rappresentative dei soggetti obbligati alla comunicazione. La novità interessa gli operatori finanziari soggetti all’obbligo di comunicazione all’anagrafe tributaria previsto dall’art. 7 del dpr n. 605/73.

Nella circolare n. 24 del 31 maggio 2011, l’Agenzia delle entrate ha precisato che per l’individuazione di detti operatori si deve fare riferimento ai provvedimenti dell’Agenzia del 19 gennaio 2007 e del 22 dicembre 2005 e che la disposizione non riguarda le carte emesse da operatori finanziari non residenti e senza stabile organizzazione in Italia.

Il dl n. 98/2011, modificando la norma originaria, ha disposto a carico di questi operatori l’obbligo di comunicare telematicamente all’Agenzia delle entrate le operazioni rilevanti ai fini Iva di importo non inferiore a 3.600 euro, pagate dai consumatori finali con carte di credito, di debito o prepagate. Slitta al 12 novembre anche l’invio della comunicazione dei contratti di locazione finanziaria, noleggio, ecc.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il