BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Conti correnti a zero spese: i migliori a confronto Luglio 2013. Le offerte

Cosa sono i conti correnti a zero spese e migliori prodotti del momento



Gli ultimi numeri che riguardano i costi dei conti correnti in Italia sono decisamente alti, tanto che s secondo  l'Adusbef, l'associazione dei consumatori presieduta da Ennio Lannutti, un correntista italiano spende circa 180 euro all'anno in più rispetto alla media europea per mantenere un conto.

E allora ecco  spuntare i conti correnti a zero spese: si tratta di una tipologia di conto a costo zero, che non prevede cioè costi di apertura, chiusura e gestione. Nella maggior parte dei casi si tratta di conti correnti online a zero spese, quindi conti gestibili interamente su internet, che proprio grazie alla loro operatività sul web, abbattono tutti quei costi dei conti correnti tradizionali.

Tra le migliori offerte di luglio 2013 per chi decidesse di aprire un conto a zero spese spicca quella di Conto Corrente Webank che prevede costo zero per canone annuale di conto, bancomat e carta di credito, prelievi bancomat illimitati in Italia e bonifici gratuiti, così come gratis sono le ricariche telefoniche e i pagamenti Mav, Rav ed F24.

Per quanto riguarda poi il costo del bollo, è pari a zero se il saldo del conto è minore di 5mila euro medi trimestrali, mentre si pagherà 34,20 euro se il saldo supera i 5mila euro medi trimestrali. Canone annuo, imposta di bollo, prelievi e bonifici gratis anche per l’offerta di Conto CheBanca! Online.

Anche Conto Corrente Fineco non prevede pagamenti di canone, nessuna spesa per bonifici online e allo sportello, per la ricarica della carta prepagata e per la registrazione delle operazioni. I prelievi presso Atm di altre banche all’estero si pagano, invece, 2,90 euro e 2,95 euro allo sportello.

Infine, c'è il Conto zero speso di Youbanking, che offre gratis l’imposta di bollo conto corrente fino al 30 giugno 2015; prelievi bancomat in tutto il mondo; servizi by Web, by Mobile e by Call; carta di credito CartaSì Classic; libretto degli assegni e dossier titoli.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il