BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Assicurazioni auto: prezzi e tariffe 2013 ancora troppo alti. Le proposte per risparmiare

Sempre troppo alte le assicurazioni in Italia. C’è chi non paga e chi decide di risparmiare. Come?



In Italia si pagano le assicurazioni auto più alte e questa ormai è cosa nota: è stata un'indagine dell'Ivass a constatare come i costi delle assicurazioni offerti alle automobiliste sono saliti fino a toccare anche aumenti del 12% per le appena patentate e tanto da indurre la Commissione europea ad aprire un'indagine che si aggiungerebbe all'istruttoria già avviata dall'Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato su possibili ostacoli al plurimandato.

Sempre alto, inoltre, il gap fra prezzi rc auto tra Nord e Sud, e tra ‘vecchi’ patentati e neo patentati. Insomma, anche questo settore avrebbe bisogno di maggiori controlli e riforme tanto da poter portare i costi almeno ad allinearsi con quelli degli altri Paesi europei, decisamene meno care.

E, nell’attesa qualcosa si muova concretamente, sale anche il numero degli italiani che decide di non pagare proprio l’assicurazione.

Secondo, infatti, il presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani: “Circolare senza una copertura assicurativa è una frode dilagante non soltanto tra le auto ma accomuna tutte le tipologie di veicoli.

Se la percentuale degli irregolari è del 9% tra gli automobilisti, il dato sale al 15% tra i motociclisti e al 17% tra i conducenti di furgoni. Ma insieme a chi commette frodi, c’è anche chi cerca il modo di risparmiare, iniziando a scegliere, per esempio, la possibilità di installare sulle proprie vettura la cosiddetta scatola nera.

Si tratta di un dispositivo installabile su richiesta dalle compagnie di assicurazioni auto sui veicoli che permette il rilevamento del comportamento alla guida dell'automobilista e di tutelare gli stessi in caso di sinistri.

 La scatola nera registra  tutte le informazioni indispensabili a conoscere la dinamica di un eventuale incidente e prevede sconti su chi decide di dotarsene. 

Altri, invece, per scegliere la propria assicurazione si rivolgono alle offerte del web, un po’ più convenienti rispetto a quelle proposte dalle agenzia assicurative tradizionali. E talvolta si incappa anche in offerte che propongono premi ai guidatori virtuosi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il