BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Prestiti personali: le migliori offerte Luglio 2013. Confronto tassi di interessi

Prestiti personali: come funzionano e migliori offerte



Aumentano le richieste di prestiti personali in Italia, causa crisi economica. Se, infatti, fino a qualche tempo fa si chiedeva un finanziamento anche solo per farsi una vacanza o comprarsi l'auto super-accessoriata, oggi la situazione è decisamente cambiata e spesso il prestito viene richiesto per pagare bollette o altri tipi di spese necessarie, come quelle mediche.

PrestitiOnline, il più importante sito italiano di comparazione di prodotti di credito al consumo, l'importo medio dei prestiti erogati si aggira intorno ai 1mila euro. La banca eroga il prestito personale sotto forma di liquidità direttamente al cliente che ne fa richiesta.

Prima di concedere un prestito personale, istituti di credito e società finanziarie richiedono determinate garanzie per evitare il rischio di insolvenza. Le garanzie sui prestiti personali sono necessarie poiché la banca, in caso di mancata restituzione del credito, non ha modo di rifarsi su alcun bene reale.

Le garanzie fondamentali da fornire quando si richiede un prestito personale sono una fonte di reddito certa e continuativa e una comprovata affidabilità creditizia. In caso di ritardo nel pagamento delle rate dei prestiti personali, l'inadempienza nei confronti dell'istituto finanziatore è immediata e porta ad una maggiorazione degli interessi dovuti con l'applicazione di una mora.

Volendo scegliere il miglior prestito, a tassi convenienti, per esempio del valore di 5.000 euro da restituire in 24 mesi, l’offerta migliore è quella di Fidiamo di Fiditalia, che ha un Taeg dell'11,04% e un Tan fisso del 10,10% per una rata mensile di 230,96 euro.

C’è poi l’offerta Rat@Web che ha un tan fisso del 10,5%, un taeg dell’11,57% e prevede il pagamento di una rata mensile di 190,71 euro.

Altra buona offerta è quella di Fineco, che permette di richiedere una somma che va da un minimo di 2.000 a un massimo di 30.000 euro, e non prevede spese di commissioni di incasso rata e spese di istruttoria, e il rimborso lo fai in rate mensili, da 1 a 7 anni. Questi prestiti personali prevedono un tan del 9,95% e un Taeg massimo del 10,78%.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il