BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Detrazioni elettrodomestici,televisori,cucine,arredamento 2013 Governo Letta:bonus,regole,scadenze

Bonus mobili ed elettrodomestici: calcolo e istruzioni da seguire



Le detrazioni casa per le ristrutturazioni del 50-55% 2013 sugli interventi di riqualificazione energetica degli edifici sono state prorogate al 31 dicembre 2014. Insieme alla detrazione per gli interventi di ristrutturazione, sono stati approvati anche il bonus edilizia al 50%, che comprende gli interventi di adeguamento antisismico, e agevolazioni per il mobili e cucine.

Detrazioni previste anche per pompe di calore e caldaie. La detrazione per l’acquisto di mobili vale per gli elettrodomestici, e non solo da incasso come inizialmente previsto, di classe energetica non inferiore alla A+ (A per i forni).

Chi vuole richiedere il bonus, dovrà pagare i lavori con bonifici bancari o postali, dovrà riportare la causale del versamento attualmente utilizzata dalle banche e da Poste Italiane, insieme a codice fiscale del beneficiario della detrazione e numero di partita Iva del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato.

Rientrano nel calcolo bonus del 50% dell’importo di spesa sostenuta frigoriferi, forni, televisori e lavastoviglie acquistati ma solo fanno parte dell’arredo di un immobile ristrutturato. Le spese per mobili ed elettrodomestici varranno10mila euro, insieme al tetto massimo di spesa di 96.000 euro previsto per la ristrutturazione stessa.

La metà dei pagamenti effettuati si potrà detrarre in sede di dichiarazione dei redditi. Il soggetto potrà beneficiare di un abbattimento d’imposta pari a 1.000 euro, da suddividere in 10 esercizi, perché, in sede di dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta 2013, il contribuente godrà di una detrazione pari a 100 euro. Coloro che richiedono il bonus dovranno acquistare frigoriferi, lavastoviglie e lavatrici entro il 31 dicembre 2013.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il