BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Imu 2013 e iva aumento: Governo Letta decide oggi. Le ipotesi e le possibilità

Settimana decisiva per il futuro dell’Imu: come potrebbe cambiare



Approdano oggi, giovedì 18 luglio, sul tavolo del governo le ipotesi in discussione per quanto riguarda novità Imu 2013 e aumento dell’Iva, al momento rimandato da luglio al primo ottobre.

L’aumento, infatti, di un punto percentuale dell’Iva, dal 21 al 22%, che sarebbe dovuto scattare il primo luglio è slittato al primo ottobre ma fino a quel momento il governo sarà a lavoro per cercare di scongiurarlo del tutto. Ma, come per altre urgenze da risolvere, il problema principale riguarda la mancanza di coperture per tale operazione.

Diverse sono invece le proposte di modifiche presentate sull’Imu. Mentre il Pdl continua a spingere sulla totale abolizione della tassa sugli immobili per le prime case, si pensa all’eliminazione dell'Imu sulle abitazioni principali con l'eccezione di ville, castelli o case di lusso, nessuna stangata per i villini, o ad una rimodulazione per ridurre il prelievo sui redditi medio-bassi o, qualora la maggioranza non riuscisse a trovare l'intesa, una soluzione transitoria per il 2013 rinviando alla Legge di stabilità la complessiva riforma della tassazione immobiliare.

La rimodulazione potrebbe basarsi su criteri come numero di figli, reddito, parametri Isee, valore catastale della casa. Altra ipotesi al vaglio del Tesoro consiste nell'aumentare l'attuale franchigia da 200 a 500-600 euro,  così sarebbe esente dal pagamento della tassa ben oltre l'80% dei contribuenti, secondo i dati parziali diffusi dal Dipartimento finanze e il costo per l'erario sarebbe superiore a 3 miliardi.

Ma si pensa anche a riunire l’Imu in una tax service, una tassa che unisca Imu e Tares sui rifiuti, che renderebbe così l'Imu un'imposta totalmente comunale che potrebbe incorporare anche la Tares se si decidesse di dare seguito all'ipotesi di service tax abbozzata nelle scorse settimane. Bisogna, dunque, aspettare gli esiti delle discussioni di questa settimana per capire cosa potrà cambiare per l’Imu.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il