BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Assicurazioni auto 2013: tariffe e prezzi possono cambiare radicalmente. Confronto e risparmio

Come risparmiare sull’assicurazione auto: confronti e polizze migliori



Salgono i prezzi delle assicurazioni auto e, fra offerte e comparatori online, si cerca di trovare sempre la migliore a prezzi convenienti. Secondo un'indagine dell'Ivass, infatti, in Italia si registrano i costi delle assicurazioni auto più alte e i rialzi hanno toccato anche il 12% per le appena patentate, penalizzate dall’entrata in vigore della normativa europea che vieta la differenziazione delle tariffe sulla base del sesso del titolare della polizza.

Ma, in media, ogni cliente potrebbe risparmiare il 50% scegliendo l’offerta più conveniente, per esempio, risparmiano i guidatori 50enni con auto diesel e guida esclusiva (che possono spendere meno della metà), gli automobilisti 40enni (che possono addirittura risparmiare l’85%, circa 223 euro) e i neopatentati, che possono fruire di sconti vicini al 40%, circa 679 euro.

Secondo Andrea Manfredi, amministratore delegato di SuperMoney, “Questi dati dimostrano l’importanza di un attento confronto nel momento in cui si sceglie la propria assicurazione auto. Scegliere la polizza più conveniente sul mercato può voler dire spendere meno della metà: ecco perché non bisogna accontentarsi della prima offerta disponibile, né rimanere legati alla propria compagnia assicurativa”.

Per scegliere polizze convenienti, basta anche consultare siti di confronto online che offrono prodotti completi ed anche convenienti. Completi, perchè non tutti sanno, forse, che nel momento in cui si stipula una polizza assicurativa per auto, bisognerebbe abbinare pacchetti opzionali che comprendono, per esempio, furto e incendio, atti vandalici ed eventi atmosferici.

C’è, infatti, da considerare che le assicurazioni auto comprendono anche i costi accessori della polizza che sono quelle speciali polizze che prevedono formule di copertura differenti e specialistiche.

Si tratta, per esempio, della polizza furto e incendio, che garantisce all'assicurato, in caso di furto dell'auto o di incendio, il rimborso del valore dell'automobile e che comprende anche il rimborso di eventuali danni materiali in caso di furto parziale.

O la polizza Kasko, che prevede che la compagnia assicurativa si faccia carico dei rischi derivanti dalla circolazione del veicolo assicurato, anche se guidato da una persona diversa dal titolare della polizza. La Kasko garantisce il risarcimento per qualunque danno arrecato al veicolo.

Per risparmiare sulla polizza auto, oggi, si può anche decidere di installare sulla propria vettura la cosiddetta scatola nera, un dispositivo che, al pari della scatola nera presente negli aerei, rileva il comportamento alla guida del conducente, e permette in caso di sinistri di ricostruire fedelmente la dinamica dell’incidente. La scatola nera può quindi stabilire con certezza se l’automobilista abbia commesso il sinistro con o senza colpa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il