BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Conto deposito:tassi di interesse più alti,vincoli,bollo e costi.Migliori offerte Luglio-Agosto 2013

Come scegliere i migliori conti deposito tra spese, tassi e tempi



Rispetto ad un conto corrente tradizionale i conti deposito offrono tassi di interesse più vantaggiosi, permettendo al cliente di mettere al riparo la propria liquidità, rispetto ad altri strumenti di investimento, da eventuali rischi, considerando che gli investimenti nei conti depositi sono comunque coperti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

Due i tipi di conti deposito che possono essere vincolati o liberi: nel primo caso è previsto vincolo temporale della propria liquidità e la banca offre tassi vantaggiosi per chi decide di depositare i soldi per un periodo da 3, 6, 12 mesi, e per chi li ritira prima è prevista una penale.

Con un conto senza vincoli, invece, il cliente ha la possibilità di ritirare i propri soldi ogni qualvolta che lo decide senza sottostare a penali di alcun tipo.

Dal primo gennaio 2013, è salita però l'imposta di bollo sui conti deposito, passando dallo 0,10% allo 0,15% annuo sulle somme depositate, con un minimo di 34,2 euro e senza alcun tetto massimo (a differenza di quest'anno, in cui esiste un tetto massimo 1.200 euro) e in molti hanno pensato che con l’aumento dell’imposta di bollo sui conti deposito la loro convenienza sarebbe venuta meno.

L’imposta di bollo non è, però, l’unica spesa che pesa sui conti deposito: vanno, infatti, considerate anche le spese per le penali per svincolo anticipato. Se, infatti, il conto prevede opzioni di vincolo, sono previste solitamente delle penali per lo svincolo del deposito prima del termine previsto dall’opzione. Spesso queste penali consistono semplicemente nella rinuncia agli interessi, anche se talvolta questi ultimi vengono comunque riconosciuti.

In ogni modo, si consiglia di leggere attentamente le clausola contrattuali che definiscono le penali in caso di svincolo anticipato. Non sono previste, invece, sui conti deposito spese di apertura e chiusura, spese di tenuta conto e produzione del rendiconto, e per spese di prelevamento e versamento.

Sono diverse le offerte più convenienti per questi mesi estivi di luglio e agosto 2013, disponibili anche a seconda del tempo per cui si vuole vincolare il proprio denaro.

Se, per esempio, si vuole vincolare una somma per 12 mesi, la proposta migliore è quella di l'offerta di Deposito Sicuro di Banca Marche, che offre rendimenti lordi pari al 3,70% su somme vincolate a 12 mesi, che arrivano al 3,85% per somme bloccate per due anni. L'importo minimo necessario per poter aprire un conto Deposito Sicuro di Banca Marche è di 5 mila euro.

A seguire troviamo ContosuIBL Vincolato, che garantisce interessi del 3,25% su importi con vincolo annuale, tasso che l 3,5% per vincoli di 24 mesi; e conto Rendimax Vincolato di Banca Ifis, che per somme vincolate a 12 mesi offre un tasso di interesse lordo pari al 3,35%, ma se si sceglie la liquidazione anticipata degli interessi il rendimento sarà del 3% lordo.

C’è poi l’offerta Time Deposit Web di BCC for Web (Banca di Credito Cooperativo) che prevede un tasso lordo a 3% con imposta di bollo a carico della banca e che offre anche la possibilità di estinzione anticipata ma con perdita degli interessi maturati.

Se si vuole vincolare una somma, per esempio di 30 mila euro, per sei mesi, le offerte migliori sono quelle di Rendimax vincolato di Banca Ifis, che un tasso annuo lordo del 3% e rendimento annuo netto 722,2 euro (dunque 361,1 euro per sei mesi); quella di Vincolo in Conto Corrente Extra Money di Bipiemme, che offre un tasso annuo lordo del 2,77% e rendimento annuo netto 629,6 euro (dunque 314,8 euro per sei mesi); e di Deposito Sicuro vincolato di Banca Marche, che offre un tasso annuo lordo del 3,20% tasso annuo netto del 2,41% e un rendimento annuo netto 723,8 euro (dunque 361,9 euro per sei mesi). P

er vincoli a 18 mesi, le offerte più convenienti sono quelle di conto Rendimax vincolato di Banca Ifis, che offre un tasso annuo lordo del 3,55%; e Conto deposito WebSella.it, che garantisce, invece, un tasso annuo lordo del 2,95% e un rendimento annuo netto 687 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il