BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Conti correnti: come risparmiare. I migliori a Luglio-Agosto 2013 per spese zero o più basse

Come scegliere il conto corrente più conveniente: le offerte



Scegliere un conto corrente richiede sempre un minimo di attenzione da parte del cliente. Prima, infatti, di aprirlo è bene confrontare i vari prodotti esistenti, in modo da poter scegliere quello più conveniente, come costi e in base alle proprie esigenze.

Nell’ultimo anno, infatti, secondo gli ultimi dati, sono cresciuti i costi per mantenere i conti correnti in Italia e, per esempio, i tassi per chi va in rosso arrivano addirittura al 24% e le spese per i bonifici sfiorano gli 8 euro.

Per evitare tali pagamenti e quelli di apertura e gestione del conto, in molto scelgono i conti correnti cosiddetti a zero spese, che non richiedono somme mensili o annue per la gestione, ma non tutti i conti di questo tipo sono uguali e, a seconda delle esigenze della clientela, possono convenire di più a chi non esegue molti movimenti allo sportello, perché non tutti i conti correnti zero spese prevedono operazioni con la carta di credito e bonifici e prelievi allo sportello completamente gratuiti.

Tra le migliori offerte di conti correnti attualmente disponibili troviamo il Conto Corrente Arancio di ING Direct, senza costi di apertura, costi di chiusura o di gestione, con i bonifici sempre gratis, sia online che presso lo sportello o gli ATM italiani anche di altre banche, nessun costo neanche per l’imposta di bollo; Conto CheBanca! Online che non prevede canone annuo e imposta di bollo, offre la possibilità di prelievi gratuiti presso altre banche in Italia e all’estero e bonifici illimitati.

Un prelievo o un bonifico eseguito allo sportello così come il registro delle operazioni costano però al cliente 3 euro a operazione; e Conto Corrente Fineco, che non prevede pagamenti di canone, nessuna spesa per bonifici online e allo sportello e stessa cosa per la ricarica della carta prepagata e per la registrazione delle operazioni. I prelievi presso altre banche all’estero si pagano 2,90 euro e 2,95 euro allo sportello.

Altra offerta conveniente per questo mese di luglio 2013 è quella di Conto BancoPosta, conto corrente tradizionale e online, disponibile unicamente per i già clienti: per i nuovi clienti, prevede un canone annuo di 30.99 euro e il pagamento dell’imposta di bollo di 34,20 euro.

I bonifici allo sportello costano 2,50 euro e online 1 euro, gratuiti sono i prelievi, anche allo sportello, ma costano 1,75 euro presso altre banche o all’estero, gratis anche i singoli assegni, ma l’imposta di bollo su assegno è di 1,75 euro. Questo conto non prevede costi per la registrazioni delle operazioni.

Tra le migliori offerte di conto corrente per questa estate troviamo anche quelle di Conto corrente Webank, che non prevede alcun costo di apertura e chiusura, zero commissioni sulle operazioni bancarie, nessun canone ma imposta di bollo a carico del cliente e permette di trasferire risparmi dal conto e vincolarli con rendimenti fino al 3% annuo per somme vincolate a 18 mesi; e di Conto corrente Youbanking, che vede imposta di bollo e dossier titoli a carico della banca fino al 30 giugno 2015, Carta di credito CartaSì Classic gratuita, Prelievi bancomat gratuiti in tutto il mondo, e gratuito anche il libretto degli assegni.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il