BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Assicurazioni auto: tariffe e prezzi più alti anche a causa aumento tassa provincia

Nuovi rincari per i guidatori: i motivi di rialzi



In arrivo nuovi rincari per gli automobilisti: oltre agli aumenti previsti dalle compagnie assicurative, a pesare sui prezzi finali delle rc auto arriva anche l’imposta provinciale.

Secondo i dati del Ministero dell’Economia, l’80% delle Province che gestiscono direttamente l’imposta per effetto di un decreto sul federalismo fiscale emanato a metà 2011 hanno stabilito un rialzo dell’aliquota portandola al limite massimo consentito (16%).

Considerando i prezzi ormai altissimi e per evitare il continuo aumento delle frodi assicurative e indurre i guidatori a cercare polizze sempre più convenienti, arrivano diverse offerte e consigli.

Per esempio, per scegliere la migliore assicurazione auto, quella che semplicemente meglio si adatta alle proprie esigenze, basta consultare siti di confronto online che offrono prodotti convenienti e completi, perché comprendono pacchetti opzionali che prevedono, per esempio, furto e incendio, atti vandalici ed eventi atmosferici.

Tra le migliori offerte fra cui scegliere attualmente, spicca quella di Genertel, che offre la promozione Genertel 1+1 pensata per chi ha già una o più polizze con Genertel e che prevede sconti fedeltà. Disponibile anche la formula Multiprotezione che protegge e fa risparmiare garantendo un 10% di sconto sull'RC Auto e del 15% di sconto su Incendio e Furto, Atti Vandalici/Eventi Atmosferici/ Cristalli, Minikasko o Kasko.

Intanto, il governo pensa anche a novità per meglio regolamentare tale settore. Il sottosegretario allo Sviluppo Economico Simona Vicari ha, infatti, spiegato che “per la riforma è già attivo allo Sviluppo un tavolo di confronto. Si dovrebbe arrivare a ottobre a un decreto che potrebbe essere un collegato o viaggiare in parallelo alla Legge di Stabilità”.

Obiettivo della riforma sarà quello di allineare le tariffe assicurative tra nord e sud e verificare l’attuazione delle norme sui plurimandatari. Altra novità che potrebbe contribuire ad abbassare il costo dell'assicurazione dell'auto potrebbe essere la scatola nera che in auto funziona come quelle degli aerei, cioè ‘memorizza’  tutte le informazioni indispensabili a conoscere la dinamica di un incidente e serve per ridurre i premi delle Rc Auto nei casi in cui l'automobilista decidesse di installarla e far seguire il suo comportamento alla guida.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il