BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Decreto del Fare:Equitalia,evasione fiscale,finanziamenti Pmi e altre novità e misure Governo Letta

Misure Decreto del Fare 2013: alcune delle novità previste



Dovrebbe arrivare per le 13 il voto finale sul Dl Fare, su cui nell'Aula della Camera il M5S pratica un duro ostruzionismo per far slittare a settembre l'esame a Montecitorio del ddl di riforma costituzionale. Anche la notte scorsa sono intervenuti a raffica i deputati Grillini in dichiarazione di voto finale.

Tra le novità previste nel Decreto del Fare la liberalizzazione del wifi, per cui sarà possibile collegarsi alla rete semplicemente connettendosi con il proprio dispositivo da qualsiasi accesso wifi gratuito e ristoranti, bar, hotel, palestre o qualsiasi altro esercente potrà offrire il servizio wifi senza dover garantire la tracciabilità dell'utente; novità per quanto riguarda Equitalia e misure destinate ad aiutare i contribuenti in difficoltà.

Tali misure prevedono la possibilità di rateizzare il pagamento delle imposte in dieci anni (rispetto alle attuali 72 ratte mensili), eventualmente prorogabili per altri dieci anni; la possibilità di non pagare fino a otto rate prima di decadere dal beneficio della rateizzazione del debito; l'impignorabilità della prima ed unica casa purché non di lusso.

Per quanto riguarda invece le società, Equitalia non potrà sequestrare il macchinario o il bene mobile se l’azienda o il professionista dimostra che è strumentale alla propria attività.

Altra novità prevista riguarda i finanziamenti agevolati per le pmi per rilanciare l’economia e prevede l’istituzione di un plafond da 2,5 miliardi (incrementabile fino a 5) presso la Cassa Depositi e Prestiti.

Il fondo fornirà alle banche la necessaria provvista per la concessione alle imprese di finanziamenti agevolati l’acquisto di macchinari, impianti e attrezzature nuove a uso produttivo.

Sempre in materia fiscale, previste modifiche alla disciplina dei fallimenti, che vedono entrare in vigore l’obbligo, per l’impresa, di elencare i suoi creditori, i debiti contratti e le varie specifiche onde evitare la presentazione in bianco del decreto.

Ufficializzata poi la partenza del nuovo spesometro dal primo gennaio 2015, e prorogata di tre mesi la Tobin Tax, l’imposta sulle transazioni finanziarie, che dovrà essere versata entro il 16 ottobre prossimo.

I migliori Prestiti personali senza busta paga e finanziamenti DICEMBRE 2016. In questo articolo proponiamo i migliori finanziamenti senza bisogno di presentare la busta paga e senza garanzie, ma anche prestiti personali, finanziamenti per attività e liberi professionisti con bassi tassi d'interesse.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il