BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Etf: come si usano e si può guadagnare al posto dei fondi di investimento

Cosa sono gli Etf e caratteristiche per investire



Gli Exchange Traded Funds, comunemente noti come Etf, sono una particolare categoria di fondi, le cui quote sono negoziate in Borsa in tempo reale come semplici azioni, attraverso una banca o un qualsiasi intermediario autorizzato.

Gli Etf replicano passivamente la composizione di un indice di mercato (geografico, settoriale, azionario o obbligazionario) e di conseguenza anche il suo rendimento.

Gli Etf si presentano poi come una via di mezzo tra un’azione e un fondo e permettono di sfruttare i punti di forza di entrambi gli strumenti: acquistando un Etf è possibile realizzare la diversificazione e la riduzione dei rischi tipica di un fondo di investimento, scambiando le quote del fondo come una normale azione.

La trattazione in continua degli Etf rende possibile conoscere il valore di mercato del prodotto in ogni istante, a differenza dei fondi comuni di investimento tradizionali il cui valore viene fissato una sola volta al giorno, solitamente a fine giornata.

Il lotto minimo negoziabile è di una azione/quota e si è soggetti, inoltre, a commissioni di gestione molto ridotte e nessuna commissione di ingresso, di uscita o performance.

Le commissioni totali annue (il TER) saranno al massimo dell’1,5% e devono essere pagate in proporzione al periodo di detenzione dell’Etf. Il successo degli Etf è cresciuto negli ultimi tempi in Italia tanto che a fine giugno erano 833 gli per un controvalore di 22,8 miliardi di euro.

Diversi i motivi del loro successo, a partire dal fatto che replicano un preciso indice finanziario, sia azionario sia obbligazionario o legato alle materie prime; al fatto che costano molto poco, a livello di commissioni di gestione annue, che oscillano tra lo 0,15% e lo 0,2%, per gli Etf a indirizzo obbligazionario, e tra lo 0,2% e lo 0,5% per quelli azionaria; al fatto che sono quotati in Borsa e possono essere scambiati sapendo, in tempo reale, a quale prezzo si vendono o si acquistano.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il