BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Detrazione arredamento, mobili, cucine, elettrodomestici ristrutturazione casa 55% 2013: istruzioni

Come ottenere i bonus detrazioni per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici: regole da seguire



Le nuove detrazioni per una maggiore efficienza energetica valgono non solo per le ristrutturazioni edilizie ma anche per l'acquisto di mobili, cucine ed elettrodomestici pertinenti all'immobile oggetto di lavori di ristrutturazione.

Per ottenere detrazioni, nella misura del 55%, valide su mobili, elettrodomestici, sostituzione di caldaie, di condizionatori, interventi di recupero e restauro edilizio, costruzione o acquisto di box auto, interventi per adeguare gli edifici alle norme antisismiche, bisogna effettuare i pagamenti con bonifici bancari o postali con le medesime modalità già previste per i pagamenti dei lavori di ristrutturazione fiscalmente agevolati.

Nei bonifici dovranno essere riportati la causale del versamento attualmente utilizzata dalle banche e da Poste Italiane Spa per i bonifici relativi ai lavori di ristrutturazione fiscalmente agevolati, il codice fiscale del beneficiario della detrazione e il numero di partita Iva o il codice fiscale del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato.

Se la spesa viene effettuata da più persone, il bonifico deve riportare il codice fiscale di tutti gli interessati, mentre se gli interventi sono sui condomini, sarà necessario il codice fiscale del condominio e il codice fiscale dell’amministratore o del condomino che effettua il pagamento.

La detrazione per l’acquisto di mobili vale per gli elettrodomestici, e non solo da incasso come inizialmente previsto, di classe energetica non inferiore alla A+ (A per i forni).

Le spese per mobili ed elettrodomestici varranno10mila euro, insieme al tetto massimo di spesa di 96.000 euro previsto per la ristrutturazione stessa.

La metà dei pagamenti effettuati potrà essere portato in detrazione d’imposta in sede di dichiarazione dei redditi. Coloro che richiedono il bonus dovranno acquistare frigoriferi, lavastoviglie e lavatrici entro il 31 dicembre 2013.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il