BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni anzianità e vecchiaia: nuova ipotesi per statali Governo Letta. Potrebbe valere per tutti?

Nuove norme pensioni statali in arrivo? Cosa prevedono e cambiamenti Nuove norme pensioni statali in arrivo? Cosa prevedono e cambiamenti



Insieme alla proposta Damiano, che prevede la possibilità di andare in pensione a 62 anni, con 35 anni di contributi, e un sistema di penalizzazioni e incentivi a seconda che si lasci il lavoro prima o dopo rispetto alla soglia attualmente fissata dei 66 anni, arriva una nuova ipotesi per modificare il mondo delle pensioni.

Questa novità prevede, invece, la possibilità per i dipendenti pubblici di andare in pensione con le vecchie regole previgenti quelle entrate in vigore con la riforma Fornero. Questa novità dovrebbe riguardare solo gli esuberi, ma potrebbe essere una buona notizia per diversi settori soprattutto per precoci e lavori usuranti.

Al momento però potranno andare in pensione secondo le regole antecedenti la riforma Fornero gli impiegati della pubblica amministrazione in eccesso. Le regole di accesso alla pensione prima della Riforma Fornero prevedevano per gli uomini, la pensione di vecchiaia per il personale dipendente dell’amministrazione pubblica, a 65 anni di età e 20 anni di contributi, norma vigente tra il 2011 e il 2012; mentre nel 2013, si passa ai 65 anni e tre mesi più i 20 anni di anzianità contributiva.

Le donne, invece, nel periodo del 2011, dovevano raggiungere i 61 anni di età e 20 anni di contributi, nel 2012 è stata aumentata l’età anagrafica a 65 anni, mentre nel 2013, andranno in pensione dopo il compimento di 65 anni e tre mesi più 20 anni di anzianità contributiva.

Per la pensione di vecchiaia ai dipendenti delle amministrazioni e aziende private, era prevista il raggiungimento dei 40 anni di contribuzione sia per gli uomini che per le donne, senza ritenere importante l’età anagrafica.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il