Le borse sono estramamente volatili. Previsioni per la prossima settimana

In generale tutti gli indici hanno messo a segno un bel rally, guadagnando vistosamente



Forte rimbalzo ieri sera per i mercati USA: il Dow Jones, che ha riguadagnato gli 11mila punti chiudendo a 11012 con un rialzo dell'1,80%, ha visto solo due dei suoi 30 titoli segnare una performance negativa. In generale tutti gli indici hanno messo a segno un bel rally, guadagnando vistosamente. I motivi sono prettamente tecnici, una risposta al forte (e forse non giustificato alla luce degli ultimi dati macro) ipervenduto degli ultimi giorni.

L'economia viaggia alla grande (richieste di sussidi di disoccupazione in calo e indice della Fed di Philadelphia in netta crescita, di 29 punti contro gli 11 attesi) e quindi i mercati hanno iniziato a pensare che i prossimi rialzi dei tassi, quello ormai certo di giugno e quello possibile di agosto, potrebbero non danneggiare troppo gli utili societari.

Ed infatti oltre a Bear Stearns, che ha fatto registrare un balzo degli utili dell'80% su base annua, anche il gigante dei macchinari, Caterpillar, ha previsto utili a livello record per il terzo anno consecutivo. Le motivazioni portate per giustificare questi rialzi faranno sorridere gli investitori più navigati: non è possibile che due giorni fa il mondo andasse allo sfascio e che invece oggi viaggi di nuovo su di un sentiero virtuoso.

Semplicemente i mercati stanno sfruttando al massimo questa fase di alta volatilita' e volumi, e alimentando il fuoco della speculazione creano movimenti non giustificati sulla base dei fondamentali. Non c'e' nulla di male, basta non sposare in modo troppo fedele una visione ed essere pronti a cambiarla molto rapidamente per seguire la massa, che in fasi come questa, con movimenti giornalieri del Nasdaq di quasi il 3%, ha sempre ragione.

Per quello che riguarda il future S&PMib (da oggi si tratta il contratto di settembre, non piu' il giugno), la seduta di ieri ha visto i prezzi salire fino a quota 35400 circa, un bel movimento se si considera che i minimi di mercoledi' erano a 34500. Ed il rialzo potrebbe anche proseguire: sul grafico intraday si e' diseganto ieri un pattern "island reversal", preceduto da tre gap durante la fase ribassista iniziata ai primi di maggio, ed ora i prezzi potrebbero tentare una correzione estesa di quel ribasso.

Secondo i ritracciamenti di Fibonacci gli obiettivi sono a 35670 ed a 35970. Oltre questa soglia sarebbe possibile una nuova accelerazione al rialzo con target a 36800 punti.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il