BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Webchallenge 2006: i professionisti del marketing possono sfidare i manager di Danone, HP e Telecom

Sono on-line le schede dei manager che hanno partecipato alla prima fase di Webchallenge 2006



Sono on-line le schede dei manager che hanno partecipato alla prima fase di Webchallenge 2006

È ufficialmente al via il match on-line per i professionisti del marketing: sono consultabili sul sito www.webchallenge.it le schede dei tre manager italiani che tutti gli esperti di marketing e comunicazione possono sfidare nel gioco più innovativo del web. Enrico Trovati , responsabile canale web di Telecom Italia, Davide Marchini , Marketing Manager divisione Top Santè (Danone) e Corrado Massone , Marketing Manager Personal System Group HP Italia, hanno effettuato la loro giocata sulla base del business case ideato dallo staff MIP Politecnico di Milano, guidato dal Professor Giuliano Noci.

10 obiettivi possibili, 6 azioni e 26 leve di marketing: nello scenario ideato dallo staff MIP, un'azienda si prepara a lanciare una nuova gamma di prodotti. I Manager di Danone, HP e Telecom Italia hanno già interpretato la parte del nuovo Marketing Manager, spiegando e motivando la loro strategia. Ora toccherà ai professionisti iscritti all'evento: si sfideranno, infatti, rispondendo a un breve questionario con cui illustrare il loro piano strategico. A tutti si chiederà di analizzare l'azienda e lo scenario competitivo, individuare il target e studiare il prodotto: questa dinamica riuscirà a mettere in luce tutte le qualità del nuovo stratega della comunicazione?

“Studiare lo scenario competitivo messo a punto dai docenti del Politecnico di Milano è stato stimolante” - dichiara Corrado Massone, Marketing Manager Personal System Group HP Italia, che aggiunge - “Il mercato descritto e le opzioni a disposizione per confezionare una strategia vincente mi hanno calato in un contesto diverso da quello in cui svolgo la mia attività, pur consentendomi di fare affidamento su esperienza e professionalità accumulate in anni di lavoro. Le dinamiche concepite per Webchallenge permettono di arricchire competenze, condividere visioni e cogliere spunti in un ambiente attivo e di valorizzazione della formazione manageriale”.

“Le iscrizioni sono ufficialmente aperte” - dichiara Giovanni Pola, business manager di Softpeople Netpeople - “Siamo certi di superare i numeri dell'edizione 2005 in termini di partecipanti, incoraggiati dal fatto che abbiamo già registrato più di 400 adesioni. Da oggi fino al 2 luglio, quindi, tutti coloro che effettueranno l'iscrizione potranno studiare le mosse dei tre manager e mettere a punto la propria strategia: pochi minuti per rispondere a 8 domande e avranno diritto a scaricare la ricerca " Digital Developments: The European Outlook " di Nielsen//Netratings per avere informazioni esclusive sui trend del mercato Internet in Italia e in Europa. Potranno ricevere, inoltre, abbonamenti ai più accreditati organi di stampa specializzata messi a disposizione dei media partner e accederanno a un forum in cui selezionare topic legati ai temi del marketing innovativo per confrontare visioni e opinioni. Il vincitore di quest'anno, infine, partirà per un week-end: a scegliere la destinazione sarà lui stesso!”

A decretare il vincitore, per concludere, sarà la giuria formata dallo staff di Softpeople Group affiancato da MIP, la Business School del Politecnico di Milano patrocinatore dell'evento con IAB.

Softpeople Group è una realtà italiana leader nell'offerta completa di soluzioni e servizi nell'ambito dell'Information & Communication Technology.

Attraverso una struttura snella e flessibile di 900 persone, organizzata in business unit specializzate, garantisce alle imprese pubbliche e private la copertura del processo di sviluppo tecnologico-organizzativo. Nata nel 2000, oggi Softpeople Group è una realtà operativamente e finanziariamente solida con 20 Mln Euro di capitale sociale, capillarmente presente sul territorio nazionale e in grado di rispondere a qualunque esigenza in termini di consulenza IT, sviluppo e system integration, outsourcing e formazione su tutta la sua linea d'offerta, suddivisa in quattro aree: Enterprise Solution, Infrastruttura IT e Sicurezza, Web e Comunicazione, Call & Contact Centre.

I ricavi preliminari di Softpeople Group nel 2005, pari a 96 Mln Euro, sono cresciuti del 28% rispetto all'esercizio precedente.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il