BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni: ultime notizie Governo Letta oggi. Trapelano nuove ipotesi per uscita anticipata ed età

Si continua a discutere di ipotesi di cambiamento pensioni: le novità



Se ne discute ormai da mesi e sono al vaglio del governo diverse ipotesi di cambiamento che si stanno studiando per effetti e necessità economiche che comporterebbero.

Resta, però, ancora decisamente aperta la questione pensioni e l'intenzione di quanti sono pronti a modificare l'attuale impianto pensionistico in vigore da gennaio 201, voluto dall'ex ministro Fornero, che ha innalzato l'età pensionabile, equiparando l'uscita dal lavoro per uomini e donne, ed esteso a tutti il sistema contributivo.

L'entrata in vigore delle norme Fornero ha provocato non pochi problemi a partire dal dramma degli esodati, migliaia e migliaia di lavoratori che per effetto delle nuove regole rischiano di rimanere senza lavoro e senza pensione e per cui il governo deve assolutamente muoversi per evitare di 'lasciarli in mezzo alla strada'.

Mentre si rimanda la discussione sulle pensioni a fine mese o al prossimo ottobre, il ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, ha annunciato tra le priorità del suo dicastero per le prossime settimane, il caso delle pensioni d’oro, con mensilità da paperoni per manager pubblici sconosciuti ai più, definito “un problema di giustizia sociale ma che riguarda poche centinaia di persone”.

Il ministro ha poi chiarito che da mettere sotto la lente sarebbero, in realtà, le cosiddette “pensioni di latta. Intervenire su quelle altissime non più finanziare un’azione perequativa per le più basse”.

Sempre per settembre, dovrebbe arrivare il nuovo decreto esodati, che dovrebbe consentire di allargare la salvaguardia ad altri 20 o 30 mila esclusi dal sistema di welfare, a patto, chiaramente, che il governo non cada.

Ma le novità non finiscono qui, perché a sciogliere il nodo pensioni potrebbe arrivare anche una nuova ipotesi che potrebbe ridurre il numero degli anni necessari per avere diritto alla pensione.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il